Via Candoni, rimessa Atac accanto al campo rom: "Vigili fissi per la sicurezza degli autisti"

Tante le lamentele degli autisti della rimessa. Il presidente dell'XI Municipio, Maurizio Veloccia, sul posto per un sopralluogo: "Vigili temporaneamente in presidio fisso notturno, ma servono soluzioni definitive"

Un campo rom e una rimessa di bus distanti pochi metri. Camper che di notte sostano senza alcun controllo all'ingresso del parcheggio, impedendo di fatto il passaggio ai mezzi pubblici. E in via Candoni, a Magliana, c'è chi non ne può più.

Tante le lamentele provenienti dagli autisti Atac che, oltre a lottare ogni sera con gli ammassi di caravan piazzati fuori dal campo, spesso e volentieri denunciano situazioni di degrado e scarsa sicurezza che si vengono a creare proprio lì, tra lo storico insediamento e il mega parcheggio. Sul posto si è recato il presidente del Municipio XI, Maurizio Veloccia, che ha tratto tristi conclusioni. 

“A seguito della segnalazione degli autisti ATAC della rimessa Candoni, che  denunciava la difficile condizione di sicurezza in cui si trovano a lavorare a causa della sosta notturna selvaggia di numerosi camper  – a cui è stata interdetto l’ingresso al campo Rom - che ostacola l’uscita dei bus dalla rimessa e la manovra lungo la strada, oggi ho deciso di fare un sopralluogo per verificare la situazione e individuare possibili soluzioni. Ho potuto constatare la difficile condizione in cui devono lavorare gli autisti, che inoltre, purtroppo, spesso sono stati fatti oggetto di lanci di pietre e di altri oggetti contundenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ho potuto apprezzare la disponibilità della Polizia Municipale ad assicurare in via transitoria un presidio fisso notturno, in attesa di una soluzione definitiva. Voglio confermare la mia piena condivisione degli interventi che sono stati realizzati e che sono ancora in corso, finalizzati a riportare legalità e rispetto delle leggi all’interno del campo nomadi di Candoni. Ritengo assolutamente indispensabile, per rasserenare l’ambiente, che le persone dedite ad attività illecite siano allontanate dal campo, così come gli occupanti senza titolo”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

Torna su
RomaToday è in caricamento