Perquisizioni alla baraccopoli di via Candoni: trovato arsenale, oro e denaro

Imponente operazione da parte della polizia locale di Roma Capitale. Le attività volte alla ricerca di armi

Blitz alla baraccopoli di via Luigi Candoni

Maxi blitz alla baraccopoli di via Luigi Candoni dove questa mattina all'alba è cominciata una imponente operazione di perquisizione all'interno del campo rom di Muratella. Oltre 400 gli agenti della polizia locale di Roma Capitale impiegati nell'area assieme ai carabinieri della stazione Roma Torrino, con l'ausilo delle unità cinofile e dei carabinieri Forestali al lavoro nell'ambito di possibili reati in materia ambientale. 

Blitz alla baraccopoli di via Candoni

In esecuzione di un decreto della Procura della Repubblica di Roma, i 'caschi bianchi', diretti dal Comandante Generale Antonio Di Maggio, hanno eseguito perquisizioni in tutti i moduli abitativi della favela di via Luigi Candoni 91. Le attività, volte alla alla ricerca di armi, sono state disposte in seguito agli incresciosi episodi, che hanno visto i mezzi e gli autisti del limitrofo deposito Atac, essere oggetto di "tiro al bersaglio" da parte di abitanti del campo, per il tramite di pistole e fucili ad aria comoressa. Verifiche anche in relazione alla situazione degli alloggi e degli ospiti del campo. 

Armi bianche e spade

Terminato l'intervento gli agenti della polizia locale hanno rinvenuto e sequestrato oltre 50 armi da taglio, circa 20mila euro in banconote e numerosi oggetti di valore. Le capillari attività hanno portato al rinvenimento di numerosi coltelli, spade, mazze da baseball, bastoni, arnesi come motoseghe e attrezzi vari da scasso, oltre a otto riproduzioni di armi da sparo e molti oggetti di valore quali orologi, articoli in oro, cellulari di ultima generazione.

Divise del personale di Aeroporti di Roma

Ritrovate anche 5 divise del personale di Aeroporti di Roma (ADR). Controllati anche i veicoli presenti nell'area di via Luigi Candoni. Nell'ambito delle verifiche quattro mezzi sono risultate sprovviste dell'assicurazione e pertanto sequestrate.

Furti al deposito Atac di via Candoni

Presente anche personale dell’Ufficio Sicurezza dell’Atac che ha collaborato nelle operazioni finalizzate alla ricerca del materiale trafugato nel vicino deposito dei bus, oltre che delle armi utilizzate negli episodi che hanno visto i mezzi e gli autisti dell’azienda essere oggetto di aggressione. Nel corso delle attività di perquisizione, scoperte dagli agenti anche 4 porte di accesso degli autobus.

Denunciate 28 persone 

Controllati anche gli oltre 120 moduli abitativi del campo rom. Oltre il sequestro del materiale rinvenuto, il blitz ha portato alla denuncia di 28 persone di varie nazionalità, accusate di detenzione illegale di armi e ricettazione. Durante le verifiche è stata accertata la presenza di 35 persone dimoranti prive di documenti, che al momento si trovano presso gli uffici della Questura di Via Patini per l'identificazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

Torna su
RomaToday è in caricamento