Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Sgombero ex Penicillina, alba blindata sulla Tiburtina: il ghetto però era già vuoto

Le operazioni di sgombero della ex fabbrica della Penicillina, su via Tiburtina, iniziate all’alba di lunedì 10 dicembre

 

Uno sgombero annunciato. Tanto che già e alle prime luci dell’alba di oggi, come nei giorni scorsi, si possono vedere alcuni abitanti della fabbrica abbandonata di via Tiburtina, prendere le proprie cose e andare via. Chi si avventura con le valige e zaini verso San Basilio e Tor Cervara, chi si affida ai volontari intervenuto sul posto per dare supporto. Pochi quelli che sono rimasti all’interno della struttura e che sono stati sorpresi dall’arrivo dei blindati e degli agenti di Polizia che sono entrati in gran numero per ispezionare la fabbrica, individuare ed identificare gli occupati. Circa 25 quelli che sono stati condotto con un bus della Questura di Roma all’ufficio immigrazione di via Patini.

Operazioni iniziate intono alle 8 del mattino, con la via Tibutrtina chiusa al traffico veicolare per circa un'ora, per consentire ai mezzi della Polizia di Stato, dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco, di arrivare in prossimità della ex Penicillina.

Presente all’operazione, in rappresentanza del Campidoglio, la presidente del IV municipio Roberta Della Casa (contestata dai manifestanti di Potere al Popolo e Asia Usb in presidio già dalle 6.30): “Sono state accolte nel circuito d’accoglienza del Comune 35 persone a fronte delle 160 censite - dice quando le si chiede dove andranno le centinaia di persone che vivevano dentro la ex Penicillina fino a pochi giorni fa -. L’ordinanza firmata dalla sindaca Virginia Raggi impegna la proprietà della fabbrica ad avviare la borica di questo luogo. Se non lo farà ci penserà l’amministrazione comunale. Questa volta andrà fino in fondo”.

Ed è quello che si augurano i residenti di zona, alcuni presenti per seguire le operazioni: “La cosa fondamentale per noi è la bonifica ambientale di questo luogo”, dicono.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento