Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Casamonica, è l'ora delle ruspe (e della rabbia). Raggi: "Avanti per ridare il Quadraro ai cittadini"

Al via le operazioni di demolizione delle ville dei Casamonica in via del Quadraro, dopo il blitz di ieri effettuato dagli agenti della Polizia locale di Roma Capitale

 

Il rumore dei motori. La ruspa che, con mosse meticolose, prima colpisce il tetto, poi cancelli, muri di cinta. Sono iniziate stamattina, mercoledì 21 novembre, le operazioni di abbattimento delle ville occupate da alcuni membri della famiglia Casamonica in via del Quadraro. Forte la presenza dei caschi bianchi, con le vie di accesso all’area interdette al traffico veicolare.

Chi sono i Casamonica: tutto sulla famiglia che controlla Roma Sud

In prima fila ad assiste alle operazioni il comandante dei vigili, Antonio Di Maggio e la sindaca di Roma, Virginia Raggi: "Continueremo con questo impegno finché il territorio non sarà completamente restituito ai cittadini - dice Raggi -. Queste case sono state costruite a ridosso dell’acquedotto, sono completamente abusive e andavano completamente abbattute, come stiamo facendo".

Mentre all’altezza delle transenne che chiudono l’accesso alla strada, sorvegliate dagli agenti di Polizia, i membri della famiglia Casamonica sgomberati nella giornata di ieri. “Ci hanno trattato come animali - dicono - non hanno avuto rispetto nemmeno per i bambini”. 

“Le operazioni andranno avanti per i prossimi 30 giorni”, ricorda il comandante Di Maggio. Il tempo di demolire i manufatti per poi portare via i materiali da smaltire. Per tutta la durata necessari all’abbattimento le vie di accesso alla zona resterà interdetto al traffico veicolare.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento