Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Ponte di Nona, cadavere di donna tra le sterpaglie. E’ l’89enne scomparsa da sei giorni

Le immagini dal luogo del rinvenimento del cadavere della 89enne scomparsa sei giorni fa

 

Un tragico epilogo. Il corpo in un piccolo avvallamento all’interno di un’area verde che si affaccia in via Don Primo Mazzolari, altezza civico 165. Nel quartiere di Ponte di Nona Vecchia (o Villaggio Falcone) a pochi passi da casa sua.

Il peggiore che potesse manifestarsi per Amina De Amicis, l’89enne scomparsa da sei giorni, con le ricerche portate avanti h24 dai carabinieri della Compagnia di Tivoli e dai volontari della protezione civile di Lunghezza-Roma Est. Il ritrovamento intorno alle 10 di giovedì 19 settembre. Alle 12 la conferma dell’identità della donna. Enorme il dolore della figlia, Laura Antinori, accompagnata poi alla caserma dei militari. 

Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis

Il corpo è stato trovato in forte stato di decomposizione, con il volto quasi irriconoscibile, tanto che per accertarne l’identità i carabinieri hanno potuto avere conferma dai documenti che la donna aveva ancora indosso. Dopo i rilievi del caso portati avanti dalla squadra scientifica dei carabinieri, con la supervisione dei magistrati di turno, la salma è stata trasportata al Verano per effettuare l’autopsia. Al momento non viene esclusa nessuna ipotesi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento