Marconi: si barrica in casa per sfuggire all'ex, lui prova a sfondare la porta

L'allarme è scattato quando la donna ha segnalato al 112 il tentativo di sfondare da parte dell'uomo

Prima ha tentato di sfondare la porta della ex compagna poi all'arrivo dei carabinieri ha reagito sferrando calci e pugni per evitare l'identificazione, ma l'uomo di origini cubane di 40 anni è stato arrestato.

E' accaduto ieri mattina a viale Marconi. L'allarme è scattato quando la ex si è barricata in casa ed ha segnalato al 112 il tentativo di sfondare da parte dell’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica.  

Sul posto i Carabinieri della Stazione di Roma Porta Portese e del Nucleo Radiomobile di Roma, e due ambulanze del 118. L'uomo, disoccupato, con precedenti dovrà rispondere di resistenza e lesioni e a pubblico ufficiale è stato condotto a Regina Coeli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento