Marconi: si barrica in casa per sfuggire all'ex, lui prova a sfondare la porta

L'allarme è scattato quando la donna ha segnalato al 112 il tentativo di sfondare da parte dell'uomo

Prima ha tentato di sfondare la porta della ex compagna poi all'arrivo dei carabinieri ha reagito sferrando calci e pugni per evitare l'identificazione, ma l'uomo di origini cubane di 40 anni è stato arrestato.

E' accaduto ieri mattina a viale Marconi. L'allarme è scattato quando la ex si è barricata in casa ed ha segnalato al 112 il tentativo di sfondare da parte dell’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica.  

Sul posto i Carabinieri della Stazione di Roma Porta Portese e del Nucleo Radiomobile di Roma, e due ambulanze del 118. L'uomo, disoccupato, con precedenti dovrà rispondere di resistenza e lesioni e a pubblico ufficiale è stato condotto a Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: tram, bus e metro a rischio lunedì 24 febbraio. Orari e fasce di garanzie

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Lungotevere, si scontra con un'auto e perde controllo dello scooter: così è morto l'antiquario di Prati

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Roma-Lido, tre stazioni chiuse e tratta limitata per due weekend: attivi bus navetta

Torna su
RomaToday è in caricamento