Inseguimento da film sulla via Tiburtina: in fuga su una Classe A speronano auto dei Carabinieri

Nell'inseguimento un militare è rimasto lievemente ferito. In manette sono poi finiti un uomo e una donna

Un inseguimento da film sulla via Tiburtina. E' quanto avvenuto nella notte tra il 30 e il 31 maggio nel tratto stradale Guidonia e Roma. A fuggire un uomo di 37 anni, originario di Teramo, e la sua complice una peruviana 25enne. I due sono stati poi arrestati dai Carabinieri all'altezza di Pietralata. Nella folle notte, ad avere la peggio anche un militare dell'Arma ferito. Se la caverà con una prognosi di 5 giorni. 

I fatti. Tutto è iniziato intorno alle 2 del mattino quando la coppia è stata sorpresa mentre stava forzando una saracinesca di un negozio di abbigliamento a Guidonia. Viste le forze dell'ordine, i due sono quindi fuggiti salendo a bordo di una Mercedes Classe A, imboccando via Tiburtina. 

Sulle loro tracce i Carabinieri della tenenza di Guidonia che, dopo aver diramato la nota audio, hanno così beneficiato del supporto di altre due 'gazzelle'. L'inseguimento si è protratto per diversi minuti, complici anche le manovre azzardate dei ladri che, per guadagnarsi le fuga, hanno speronato due autoradio dell'Arma.

La corsa è quindi terminata all'altezza di Pietralata. L'uomo e la donna sono stati arrestati con le accuse di tentato furto, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Sono stati condotti in carcere, entrambi a Rebibbia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento