lunedì, 22 dicembre 7℃

RomaMultiservizi, contro i licenziamenti il Comune prepara la proroga

Questa mattina i rappresentanti sindacali degli addetti alle 'aree verdi' sono stati ascoltati presso la commissione Ambiente. Prorogato anche il servizio degli addetti alle pulizie

Ylenia Sina 2 agosto 2013
2

E' in via di risoluzione la difficile situazione di 62 lavoratori dell'azienda Roma Multiservizi, controllata al 51% da Ama, impiegati nella manutenzione delle aree verdi di pertinenza degli edifici scolastici e delle 'Casa del giardinaggio'. Questa mattina la commissione Ambiente di Roma Capitale, presieduta dal consigliere Athos De Luca, ha incontrato i sindacati. Sui lavoratori infatti pende una procedura di licenziamento avanzata dalla società. Il bando che stabiliva la commessa comunale è scaduto alla fine del 2012 poi prorogato di sei mesi.

“La società ha rigettato la possibilità di mettere in campo degli ammortizzatori sociali e ha proposto ai lavoratori di lavorare solo 15 ore settimanali che sono l'equivalente di 400 euro al mese circa” ha spiegato Serenetta Monti dell'Unione sindacale italiana, tra le sigle ascoltate questa mattina in commissione insieme a Cgil, Cisl e Uil. “Un problema non da poco, dal momento che a settembre le scuole riapriranno e avranno bisogno di questo tipo di manutenzione”.

Dal comune di Roma però sono arrivati segnali positivi. Il presidente della commissione De Luca al termine della seduta ha spiegato: “E' già pronto un bando di gara ed entro 48 ore dovrebbe essere pubblicato. Dopodiché potremo procedere alla proroga e far rientrare così i licenziamenti” ha spiegato il consigliere Pd assicurando che “verranno tutelati tutti i lavoratori”.

La vertenza di Roma Multiservizi però non si esaurisce solo con gli addetti alla manutenzione del verde. Dipendenti della Roma Multiservizi sono anche 1470 operai addetti alla pulizia delle scuole. Il contratto d'appalto è scaduto alla fine di luglio e il Comune di Roma ha già provveduto a prorogarlo. “Già da giorni gli uffici preposti stanno lavorando  alla proroga di un anno dell'incarico alla società menzionata” scrivono in una nota congiunta l'assessore alla Scuola Alessandra Cattoi e il vicesindaco Luigi Nieri.

Annuncio promozionale

“Il fatto che il contratto d’appalto con la società RomaMultiservizi sia scaduto ieri non mette in alcun modo in discussione il regolare avvio dell’anno scolastico, né i servizi di assistenza, pulizia negli istituti e manutenzione delle aree verdi adiacenti”. Poi hanno spiegato: “Si è scelto di predisporre una proroga visti i tempi stretti che intercorrono fra l’insediamento della nuova amministrazione e l’avvio dell’anno scolastico 2013-14. I relativi fondi sono già stati stanziati e allocati presso i rispettivi Municipi e, in queste ore, si stanno definendo gli ultimi dettagli per il completamento dell’iter amministrativo della proroga stessa. Nei prossimi mesi, naturalmente, lavoreremo al nuovo bando per l’affido dei servizi in questione”.

Athos De Luca
società municipalizzate

2 Commenti

Feed
  • Avatar di IL MORALIZZATORE

    IL MORALIZZATORE Capirai questi nn vedono l ora di passare da azienda privata a pubblica cosi gia nn fanno niente...dopo saranno in ferie tutto l anno

    il 3 agosto del 2013
    • Avatar di Marta

      Marta Lei non sa di che parla! qui si discute la tutela dei posti di lavoro di centinaia di persone tra le quali i giardinieri con qualifiche e che lavorano per multiservizi nel verde pubblico da anni, lavoratori che hanno ottenuto ulteriori qualifiche negli anni 90 grazie al progetto polis del comune di roma. Il comune controllasse il tipo di lavoro fatto da cooperative con personale non qualificato e costretto a lavorare in condizioni di non sicurezza! si informi prima di scrivere commenti alla Grillo!

      il 9 ottobre del 2013