Prima Porta: rivendono al loro banco fiori rubati al cimitero, arrestate due sorelle

Due donne, che gestiscono un banco di fiori a Prima Porta, al termine di una attenta attività di indagine sono state arrestate

Rubavano fiori dal cimitero di Prima Porta per poi rivenderla dal loro banco. Due sorelle romane, rispettivamente di 52 anni e 50 anni, sono state così arrestate per "furto aggravato in concorso" dagli agenti della polizia di Stato del commissariato Flaminio Nuovo.

Le due donne, che gestiscono un banco di fiori a Prima Porta, al termine di una attenta attività di indagine, scaturita a seguito di alcuni furti segnalati all'interno del cimitero Flaminio, sono state colte in flagranza dagli investigatori della squadra giudiziaria proprio mentre stavano caricando, a bordo di una auto, alcuni mazzi di fiori appena rubati all’interno del cimitero.

Le due ladre sono state bloccate dai poliziotti mentre tentavano di allontanarsi e, dopo aver ammesso le proprie responsabilità, hanno raccontato che i fiori appena rubati sarebbero stati rivenduti presso il loro banco.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento