Ostia: dal cocco ai canotti, stretta sui venditori abusivi della spiaggia

Sequestrati 3200 chili di materiale tra prodotti alimentari e materiale contraffatto. Il blitz degli agenti del X Gruppo Mare

Stretta sulle attività di vendita illegale sulle spiagge di Ostia. Con l’arrivo del caldo e dei bagnanti le coste del litorale lidense sono state prese nuovamente d’assalto dai venditori abusivi di prodotti alimentari e materiale contraffatto. Una situazione che conoscono bene gli agenti del X Gruppo Mare della Polizia Locale di Roma Capitale che hanno messo in atto l’ennesima operazione di contrasto al fenomeno. 

OPERAZIONE A PETTINE - In particolare gli agenti diretti dal comandante Antonio Di Maggio sia venerdì che sabato mattina, hanno condotto una azione di contrasto “a pettine” nell’area delle spiagge libere di Ostia. Bilancio dell'operazione é stato di più di 20 sequestri di merce alimentare (pannocchie di mais, cocomeri, fette di cocco) vendute in condizioni igieniche pessime e privi di tracciabilità di produzione e somministrazione al pubblico.

MATERIALE CONTRAFFATTO - Oltre al cibo sono stati sequestrati occhiali da sole e da vista privi di etichettatura e falsamente riprodotti, cappelli, cover telefonini, e materiale elettronico accessorio privo di etichettatura Ce, articoli da mare, costumi, bigiotteria con metalli privi di etichettature sul materiale impiegato per la lavorazione (al fine di mettere a conoscenza il consumatore su eventuali allergie da evitare). Sequestrati anche canotti e ciambelle di salvataggio. Materiale per un totale di 5.000 pezzi e 3.200 chili di materiale posto sotto sequestro. 

MERCE ALIMENTARE - La merce alimentare è stata immediatamente distrutta dal personale Ama mentre quella non alimentare e i carrelli abusivi di trasporto sono stati portati nei magazzini per la dovuta giacenza in attesa di esseri distrutti dagli organi comunali competenti.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento