Termini: tenta di vendere droga ai carabinieri in borghese, nei guai giovane pusher

I militari lo hanno trovato in possesso di 10 dosi di droga e di uno smartphone rubato

Immagine di repertorio

Ha tentato di vendere droga a due ragazzi, ma, per sua sfortuna, si trattavano di due  Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro  in servizio in zona Termini in abiti civili. In manette è finito un 24enne del Marocco, senza fissa dimora e con precedenti.

Impegnati in un servizio antidroga, i Carabinieri hanno fermato il pusher maldestro in via Manin angolo via Giovanni Giolitti, e lo hanno trovato in possesso di 10 dosi di marijuana e di uno smartphone di ultima generazione che, da immediati accertamenti, è risultato rubato due giorni prima ad una 18enne romana, che ne aveva denunciato il furto ai Carabinieri della Stazione Roma Trastevere.

Lo stupefacente e il telefono sono stati sequestrati mentre l’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo. Dovrà difendersi dalle accuse di spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione.

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

I più letti della settimana

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • La tanica di benzina nei filmati di videosorveglianza: svolta nel giallo di Torvaianica

  • Interrogatori, autopsia e filmati delle telecamere di sorveglianza: giallo di Torvaianica verso la svolta

  • Rapina al McDrive, poi la fuga e lo schianto in scooter

  • Torre Gaia: aggredita sulle scale della metro C, ferita una 15enne

Torna su
RomaToday è in caricamento