Aeroporto Fiumicino: in attesa di rimpatrio si lancia dalla terrazza del Terminal 3

Il 26enne è volato da oltre quattro metri. Soccorso dall'ambulanza del 118 è stato poi trasportato all'ospedale Grassi di Ostia

La Terrazza Roma del Terminal 3 (foto www.adr.it)

Si è lanciato dal ballatoio che si trova sulla Terrazza Roma, al Terminal 3 dell'aeroporto di Fiumicino. A gettarsi nel vuoto un cittadino tunisino di 26 anni, atterrato al Leonardo Da Vinci da Bologna per essere rimpatrato con un volo diretto a Tunisi. I fatti intorno alle 15:00 di ieri 8 febbraio. Ferito, il cittadino nordafricano è stato poi affidato alle cure del 118 e trasportato in codice rosso all'ospedale Grassi di Ostia, ma non sarebbe in pericolo di vita. 

SFUGGITO AL CONTROLLO - Secondo quanto ricostruito dalla Polaria, l'uomo si è lanciato dopo essere sfuggito alla scorta mentre si trovava sulla Terrazza Roma dello scalo internazionale di Fiumicino. Lo stesso era diretto agli uffici della Polizia Giudiziaria per le pratiche di rimpatrio in attesa di essere imbarcato sul volo delle 16:40 per la Capitale tunisina.

PIANTONATO DALLA POLIZIA - Riuscito a dileguarsi il giovane classe 1991 si è poi lanciato da un'altezza di oltre 4 metri, atterrato si è poi rialzato, ha fatto qualche passo ma poi è caduto in terra. Trasportato al nosocomio lidense il 26enne è ora piantonato dalla polizia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: tram, bus e metro a rischio lunedì 24 febbraio. Orari e fasce di garanzie

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Domenica blocco auto a Roma: chi può circolare domani 23 febbraio

  • Lungotevere, si scontra con un'auto e perde controllo dello scooter: così è morto l'antiquario di Prati

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

Torna su
RomaToday è in caricamento