Aeroporto Fiumicino: in attesa di rimpatrio si lancia dalla terrazza del Terminal 3

Il 26enne è volato da oltre quattro metri. Soccorso dall'ambulanza del 118 è stato poi trasportato all'ospedale Grassi di Ostia

La Terrazza Roma del Terminal 3 (foto www.adr.it)

Si è lanciato dal ballatoio che si trova sulla Terrazza Roma, al Terminal 3 dell'aeroporto di Fiumicino. A gettarsi nel vuoto un cittadino tunisino di 26 anni, atterrato al Leonardo Da Vinci da Bologna per essere rimpatrato con un volo diretto a Tunisi. I fatti intorno alle 15:00 di ieri 8 febbraio. Ferito, il cittadino nordafricano è stato poi affidato alle cure del 118 e trasportato in codice rosso all'ospedale Grassi di Ostia, ma non sarebbe in pericolo di vita. 

SFUGGITO AL CONTROLLO - Secondo quanto ricostruito dalla Polaria, l'uomo si è lanciato dopo essere sfuggito alla scorta mentre si trovava sulla Terrazza Roma dello scalo internazionale di Fiumicino. Lo stesso era diretto agli uffici della Polizia Giudiziaria per le pratiche di rimpatrio in attesa di essere imbarcato sul volo delle 16:40 per la Capitale tunisina.

PIANTONATO DALLA POLIZIA - Riuscito a dileguarsi il giovane classe 1991 si è poi lanciato da un'altezza di oltre 4 metri, atterrato si è poi rialzato, ha fatto qualche passo ma poi è caduto in terra. Trasportato al nosocomio lidense il 26enne è ora piantonato dalla polizia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento