Si abbassa i pantaloni e molesta una ragazza sul bus, i passeggeri lo aggrediscono

L'uomo, dopo aver mostrato i propri genitali, ha iniziato ad infastidire una 20enne

autobus

Si è abbassato i pantaloni e mostrato i genitali. E' successo ieri, 12 marzo, alle 19 sull'autobus 60. Lui, un 55enne tunisino, aveva puntato una 20enne quando, dopo essersi avvicinato, le ha fatto qualche apprezzamento per poi spogliarsi mentre il bus era in corsa. 

Le urla della giovane hanno attirato i passeggeri che, dopo aver fatto scudo davanti la 20enne, hanno aggredito il molestatore con spintoni. Nel frattempo l'autista Atac, dopo aver fermato il mezzo in via Nomentana 222, ha allertato il Numero Unico per le Emergenze.

Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Salario Parioli. Bloccato dai poliziotti, il 55enne è stato accompagnato negli uffici di polizia dove è stato arrestato per "violenza sessuale".

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento