Armato di accetta minaccia infermiere che tiene in cura la madre: "Vattene o ti uccido"

Gli attimi di paura sono stati vissuti a Torrevecchia. Il 61enne è stato poi fermato e denunciato dalla polizia

E' andato a casa delle signora che ha in cura ma ha gli ha aperto la porta il figlio della donna che, armato di accetta, lo ha minacciato di morte senza un apparente motivo. A vivere dei momenti di paura un infermere, recatosi per una visita domiciliare da una paziente che segue nella zona di Torrevecchia-Primavalle. 

I fatti sono accaduti poco prima delle 9:00 di mercoledì 24 luglio quando il figlio della donna, un 61enne che vive in casa con la madre e la badante, ha aperto la porta del proprio appartamento brandendo una accetta, poi le minacce all'infermiere: "Vattene o ti uccido". 

Allontanatosi velocemente dall'abitazione dell'uomo l'infermiere ha quindi allertato le forze dell'ordine. A Torrevecchia sono quindi arrivati gli agenti delle volanti e del commissariato Primavalle di polizia che hanno poi rintracciato l'uomo in strada.

Accompagnato all'ospedale San Filippo Neri per accertamenti il 61enne è stato denunciato per "minaccia aggravata". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Abbiamo impiccato Greta Thunberg a Roma", la rivendicazione su facebook

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento