Capodanno, Mister Ok si tuffa nel Tevere, cori da stadio per lui

Maurizio Palmulli si ripete per la 28esima volta. Allo sparo del Gianicolo il lancio puntuale nelle acque del fiume da Ponte Cavour

Mister Ok su Ponte Cavour prima del tuffo

E sono 28. Non c’è primo dell’anno nella Capitale senza il tuffo nel Tevere di Mister Ok che anche questa mattina, puntuale come lo sparo del cannone del Gianicolo, si è tuffato nel fiume da ponte Cavour tra il tripudio della folla che intonava cori da stadio e l’inno di Mameli. Maurizio Palmulli, che aveva annunciato il ritiro, si è invece ripetuto, assieme a lui altri due impavidi tuffatori, Marco Fois e Simone Carabella

MISTER OK - La figura di Mister Ok era stata lanciata nel 1946 dall’italo-belga Rick De Sonay che inaugurò il tuffo nel Tevere. Da 28 anni è invece il 63enne Maurizio Palmulli, storico bagnino del litorale di Ostia, a lanciarsi nelle acque gelide del fiume dell’Urbe. Stamattina, a mezzogiorno in punto, il tuffo che apre questo 2016. 

PLAY-34

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Colli Portuensi, Smart investe 5 pedoni: la donna alla guida positiva alla cocaina

    • Cronaca

      Processo Marra, la sindaca Raggi ammessa come testimone

    • Cronaca

      Tragedia a Villa De Sanctis: giù dal terrazzo del centro commerciale, morto 21enne

    • Cronaca

      Finta baby squillo in rete, abbordava uomini usando materiale pedopornografico per fare sesso

    I più letti della settimana

    • Incidente in via della Pisana: fuori strada con l'auto, morto 49enne

    • Villa Pamphili: trovata donna morta nella Fontana del Giglio

    • Macabra scoperta a Villa Pamphili: trovato ragazzo privo di vita

    • Colli Portuensi: Smart investe cinque pedoni, due sono gravi

    • A Roma due falsi casi di Blue Whale: cresce la paura per il gioco che spinge i giovani al suicidio

    • Incidente sull'A24: violento tamponamento tra auto, morta una donna

    Torna su
    RomaToday è in caricamento