Ostia, truffa dello specchietto per raggirare una sessantenne

A sventare la truffa in via delle Azzorre un Carabiniere libero dal servizio che si stava recando al lavoro e ha subito riconosciuto il malfattore recidivo

Truffa dello specchietto sventata ad Ostia. In manette è finito un pregiudicato romano 32enne, più volte entrato ed uscito dal carcere per reati analoghi, ha tentato di truffare una sessantenne lidense in transito su via delle Azzorre.

L'uomo, che nel novembre del 2015 era stato arrestato in un caso analogo dai Carabinieri di Acilia, ha infatti simulato che la donna avesse tamponato e inavvertitamente danneggiato lo specchietto retrovisore della sua auto, pretendendo da lei una somma di denaro a titolo di risarcimento.

Per fortuna della malcapitata un Carabiniere dell'Aliquota Radiomobile di Ostia che, libero dal servizio si stava recando al lavoro, ha subito riconosciuto il malfattore, sventandone il tentativo di truffa. Il truffatore ha cercato di opporsi al militare, che nel frattempo aveva chiesto rinforzi, fino a che non è stato arrestato e portato in caserma e, dopo le necessarie formalità, direttamente in Tribunale. All’esito positivo della convalida, richiesto il rito abbreviato, è stato subito condannato alla pena di due mesi di reclusione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

Torna su
RomaToday è in caricamento