La truffa delle ricariche PostePay: ecco come una donna ha raggirato tabaccherie e ricevitorie

La 47enne è stata smascherata e denunciata dagli agenti di Polizia a Genzano di Roma

Immagine di repertorio

Tabaccherie e ricevitorie dei Castelli Romani e del litorale laziale erano state prese di mira da circa un anno da una cittadina italiana. Il modus operandi era ormai collaudato: si presentava dall’ignaro esercente chiedendo di poter effettuare una ricarica su carta postepay , quasi sempre del valore di 400 euro ma, una volta effettuata l’operazione, chiedeva di poter pagare con il bancomat, cosa non consentita, oppure diceva di essersi sbagliata e di non avere il contante necessario, conscia del fatto che la ricarica non poteva a quel punto essere annullata.

Con la scusa di prelevare la somma dovuta  presso uno sportello bancomat, usciva dal negozio senza mai farvi ritorno. Diverse le segnalazioni e le denunce raccolte dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Genzano che hanno fatto scattare una mirata attività di indagine riuscendo ad individuare l’autrice.

Ottenuto il decreto di perquisizione, gli investigatori si sono presentati a casa dove hanno rinvenuto e sequestrato diverse carte di credito, nonché la ricevuta di una ricarica. Accompagnata negli uffici del commissariato, la 47enne italiana, residente ad Ardea, è stata denunciata in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per truffa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • In stato di libertà

    • Certo, così può continuare le sue truffe tranquillamente....

Notizie di oggi

  • Politica

    Il "Risorgimento" di Atac, ecco i bus presi a noleggio: presentati i primi 38 mezzi

  • Cronaca

    Atac: scale (im)mobili, guasto a Barberini e scene di panico a Policlinico

  • Politica

    Bus di periferia, il Tar accoglie il ricorso e blocca il bando da un miliardo di euro

  • Cronaca

    Metro A, ragazzino di 11 anni aggredito col taglierino: "A voi zingari vi ammazziamo"

I più letti della settimana

  • Policlinico: la scala mobile si guasta, passeggeri calpestati. Scene di panico in stazione 

  • Venerdì di passione a Roma: corteo e studenti in protesta, strade chiuse e bus deviati

  • Blocco auto a Roma. Troppo smog, martedì e mercoledì stop ai veicoli più inquinanti nella fascia verde

  • L'inseguimento, gli agenti accerchiati e i video sui social: pomeriggio di tensione a Tor Bella Monaca

  • Manuel Bortuzzo: la forza di non arrendersi mai, inizia la riabilitazione. Il video messaggio

  • A Centocelle l'installazione anti-Salvini: decine di braccia 'affogano' sull'asfalto

Torna su
RomaToday è in caricamento