Il trucco del 112 e un falso avvocato non ingannano nonna Maria: "Così ho sventato una truffa"

La donna, 88 anni, a RomaToday ha raccontato la sua disavventura: "Voglio divulgare la vicenda affinché il quartiere resti in guardia"

Credit Pixabay

Prima si è spaventata, poi si è armata di coraggio, ha messo in fuga due truffatori e li ha denunciati. Maria, 88 anni, ha sventato così la truffa del falso arresto che due uomini avevano orchestrato per rubarle 5mila euro. La nonna coraggio di Monteverde, a RomaToday, ha voluto raccontare la sua storia perché così "tutti i residenti del quartiere alzi la guardia. Sono a Roma da 60 anni, mi hanno sempre trattata tutti bene e questi mascalzoni devono essere fermati". 

Tutto ha inizio con una telefonata. Un uomo chiama Maria a casa e le dice che il figlio ha avuto un incidente con l'auto nella zona di Termini. La donna, preoccupata, chiede informazioni sul figlio che, a detta dell'uomo, "sta bene", anche perché il sinistro stradale non è mai avvenuto. L'interlocutore, poco dopo, cambia.

"Mi ha passato un certo avvocato Marcello". Il sedicente legale rassicura l'anziana, ma le dice che il figlio circolava senza assicurazione, che era stato trattenuto in caserma dai Carabinieri in stato di fermo e rischiava fino a 4 mesi di carcere. Galera che, secondo "l'avvocato Marcello", si sarebbe potuta evitare solo se la donna avesse pagato entro poche ore 5mila euro

Una truffa. "Ero preoccupata per mio figlio. Ho detto a questo avvocato che avrei chiamato il 112 per avere sue notizie", continua. I malviventi cercano di dissuaderla ma nonna Maria insiste. I due fanno finta di riagganciare il telefono, dicono alla donna di digitare lo 0 prima del 112 e mettono in scena la seconda parte del piano.

In sostanza il trucco del 112 è semplice: la vittima resta in attesa, i truffatori le dicono che tramite lo 0 e attraverso un fantomatico passaggio interno, si può parlare con un rappresentante delle forze dell'ordine. Dall'altro capo del telefono, infatti, non c'è un operatore del Numero Unico per le Emergenze ma un uomo che, spacciandosi per Carabiniere, conferma alla donna la situazione. Quindi la palla ripassa al presunto "avvocato Marcello". 

Maria è confusa e, a stento, si convince: bisogna pagare. Pensa. Passa qualche ora e un uomo suona alla porta di casa dell'88, bypassando il citofono. "Voleva i soldi, gli ho detto che non avevano nulla e lui mi ha risposto che andava bene anche tutto l'oro che avevo in casa. - racconta Maria - La porta la tenevo socchiusa col gancetto, quell'uomo era straniero. La situazione era strana e ho capito che mi stavano ingannando. Ho 88 anni, sono sveglia". 

Passano alcuni minuti. Il truffatore, che finge di essere al telefono con il sedicente "avvocato Marcello", le prova tutte. Nonna Maria, però, stufa prende coraggio, gli risponde a tono e l'uomo fugge. "L'ho rincorso giù per le scale ma non sono più atletica come un tempo - dice sorridendo - Era già scappato. Così sono salita a casa, ho chiamato i Carabinieri, quelli veri, gli ho raccontato tutto e poi ho sporto denuncia alla caserma di Monteverde. Loro mi hanno detto che non possono far nulla adesso ma indagheranno. Mi hanno fatto i complimenti per il coraggio e consigliato di condividere la mia esperienza così da mettere in guardia il quartiere". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • fantastica nonnina

Notizie di oggi

  • Politica

    Nei prossimi tre anni 1 miliardo e 100 milioni per Roma: Raggi annuncia investimenti

  • Politica

    Roma lercia, muri di immondizia per le strade: gli operatori Ama raccolgono rifiuti a mano

  • Cronaca

    Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 18 novembre

  • Incidenti stradali

    Pedoni investiti a Roma: continua la serie di incidenti, tre feriti gravi in un giorno

I più letti della settimana

  • Blocco traffico Roma, domenica primo stop. Niente auto nella fascia verde: fermi anche i Diesel euro 6

  • Referendum Atac, i risultati: quorum non raggiunto. Netta l'affermazione del sì

  • Incidente sulla Tuscolana: si aggrava il tragico bilancio, dopo Alessandro è morto anche l'amico Giordano

  • A terra e sanguinante in commissariato: il giallo di Massimiliano il "Brasiliano"

  • Violenza choc alla Romanina: in due molestano ragazza e picchiano la madre disabile

  • Maratona, manifestazioni e domenica ecologica: le strade chiuse ed i bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento