Porta di Roma: attenzione alla truffa del finto addetto alle ganasce

Tutto parte da un avviso lasciato su un'auto parcheggiata nei garage sotterranei della galleria commerciale dove non prendono i telefonini

L'avviso trovato su un'auto a Porta di Roma

L'avviso è di quelli che gli agenti della polizia locale lasciano sui parabrezza delle auto in divieto di sosta alle quali vengono applicate le ganasce. "Attenzione non mettere in moto", titola la comunicazione, comparsa su una fotocopia di un foglio F4  di una carta intestata di Roma Capitale, indicando poi l'articolo del codice della strada (il 159) ed un numero di telefono al quale chiamare per farsi sbloccare le ruote dell'auto fermate con il dispositivo bloccapneumatici. Un avviso che se fosse messo su una vettura parcheggiata in Centro Storico non desterebbe sospetto, ma che comparso nei garage sotterranei di una galleria commerciale in periferia fa sorgere non pochi sospetti. Una truffa? Uno scherzo?

GARAGE DEL CENTRO COMMERCIALE - A sollevare l'attenzione il gruppo Facebook Parco delle Sabine / Porta di Roma dopo che un cittadino ha trovato lo 'strano' avviso sulla sua vettura parcheggiata al centro commerciale. In particolare sull'avviso, scritto in italiano ed in inglese, si legge testualmente: "Attenzione, non mettere in moto. Veicolo bloccato ai sensi dell'art. 159 del codice della strada. Lo sbloccaggio si effettua telefonando al numero: 06676693706. Al momento dello sbloccaggio si dovranno pagare 41,79 euro".

NUMERO REALE - Al numero di telefono, da noi contattato, risponde realmente il Servizio sblocca ruote del I Gruppo Trevi della Polizia Locale di Roma Capitale.  La vittima del raggiro però il numero non puo' raggiungerlo perché nel parcheggio interrato il telefono cellulare non prende. L'avviso poi prosegue affermando che la somma di 41,79 dovrà essere data "nella mani di colui che eseguirà materialmente l'operazione" di sblocco delle ganasce.

L'ultima frase scritta sull'avviso recita infine: "Trascorse 24 ore si procederà alla rimozione del veicolo".

TRUFFATORE POCO DISTANTE - A spiegare come viene messa in atto la truffa la stessa fanpage di Parco delle Sabine / Porta di Roma: "Increduli proverete ovviamente a chiamare in numero in questione, ma ahimè siete nei parcheggi interrati del Centro Commerciale, dove il vostro cellulare non ha campo. Il truffatore vi osserverà da lontano e presto arriverà da voi spacciandosi per il funzionario addetto allo sblocco e vi estorcerà i soldi. Se vi dovesse capitare, salite in auto, accendete ed andatevene immediatamente".

L'avviso è stato postato sulla fan page del gruppo Parco delle Sabine / Porta di Roma dopo che un utente lo ha trovato la scorsa settimana sulla propria auto parcheggiata nella galleria commerciale che, va detto, è del tutto estranea alla vicenda.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento