Ponte Galeria: sul treno ma senza biglietto, aggredisce i carabinieri con pugni e morsi

Ammanettato, l'uomo è stato associato alla Casa Circondariale di Regina Coeli

Ha prima infastidito i passeggeri e il controllore, poi ha aggredito i Carabinieri. E' successo su un treno, alla stazione di Ponte Galeria, dove ieri un 43enne brasiliano è stato protagonista di un fuori programma. L'uomo, in Italia senza fissa dimora e con precedenti di polizia, era salito sul treno della locale stazione ferroviaria senza biglietto, ma quando si è avvicinato il controllore ha dato in escandescenza infastidendo gli altri passeggeri.

Il tempestivo intervento dei militari ha permesso di far scendere l'uomo dal treno e ripristinare la quiete del convoglio.  Al rifiuto di fornire le proprie generalità ai Carabinieri che lo avevano fermato, l'uomo ha scatenato tutta la sua collera scagliandosi contro di loro con calci, pugni e morsi. Ammanettato, è stato associato alla Casa Circondariale di Regina Coeli, in attesa dell'udienza di convalida per "resistenza, lesioni e interruzione di pubblico servizio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

  • Coronavirus, a Roma città tre nuovi casi: trend in calo per i pazienti in terapia intensiva

Torna su
RomaToday è in caricamento