Tredicenne si lancia dal nono piano: Procura indaga per istigazione al suicidio

Accertamenti sono in corso anche sul caso di una bambina di 10 anni che nei giorni scorsi è stata salvata da due poliziotte

Indagini in corso in merito alla morte della 13enne che si è lanciata dal balcone di casa dal nono piano di un palazzo. La Procura di Roma ha aperto un fascicolo per istigazione al suicidio. Si analizzerà, con cura, il lavoro fatto dalla polizia postale sul telefonino della ragazzina.

Secondo quanto ricostruito la minorenne avrebbe ricevuto sul suo cellulare messaggi offensivi attraverso l'applicazione ThisCrush, una piattaforma tipo Ask molto diffusa tra i giovanissimi, attraverso la quale si possono messaggi anonimi. Lo smartphone della 13enne è stato sequestrato.

Nel frattempo sono già state ascoltate anche alcune amiche e compagne di scuola della giovane. Sul caso indaga la polizia che collabora a braccetto con la Procura per determinare le cause che hanno portato all'estremo gesto.

Accertamenti sono in corso anche sul caso di una bambina di 10 anni che nei giorni scorsi, nel quartiere San Giovanni, ha tentato di suicidarsi lanciandosi dal balcone: a salvarla in tempo due poliziotte.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento