Lariano, ritrovati due trattori rubati da 500mila euro: denunciati padre e figlio

Dovranno rispondere del reato di ricettazione in concorso. I mezzi sono stati restituiti ai proprietari

Uno dei trattori rubati

In piena notte, nel corso di una perquisizione in un capannone a Lariano, comune dei Castelli Romani, i Carabinieri hanno ritrovato due macchine agricole, marco John Deer, asportate la notte precedente a Tuscania, in provincia di Viterbo, da un rivenditore autorizzato, e un autoarticolato con rimorchio rubato sempre a Viterbo. 

L’intervento è stato eseguito dai militari della Stazione di Lariano e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Veliterna, che hanno bloccato e denunciato a piede libero i proprietari del capannone, padre e figlio di 70 e 45 anni. Dovranno rispondere del reato di ricettazione in concorso. I mezzi recuperati, che hanno un valore complessi di circa 500 mila euro, nel corso della mattinata sono stati restituiti ai proprietari. 

trattore rubato2-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Picchetto antisfratto a San Basilio, idranti contro i manifestanti: caos sulla Tiburtina

    • Incidenti stradali

      Incidente mortale sulla Colombo, disabile investito e ucciso

    • Torrevecchia

      Municipio XIV, taglio delle ore Aec: continuano i disagi. E i presidi si uniscono alla protesta

    • Cronaca

      Termini, arrestato rapinatore seriale: era l'incubo dei turisti stranieri

    I più letti della settimana

    • Terremoto Roma, quattro scosse avvertite nella Capitale

    • Mangia un panino e muore a 10 anni, dramma alla Montagnola

    • Blocco traffico 22 gennaio, seconda domenica ecologica. Tutte le informazioni

    • Terremoto Roma, evacuate scuole a Roma e provincia

    • Terremoto Roma, l'esperto: "Sciame sismico in corso, legato agli episodi di agosto e ottobre"

    • San Camillo, scippata un'anziana: interviene in soccorso un pugile della Team Boxe

    Torna su
    RomaToday è in caricamento