Invitano una trans a casa, la sequestrano e la violentano: arrestati

Tre uomini sono finiti in manette. La 28enne ha denunciato i fatti ai Carabinieri

Immagine d'archivio

Violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona, lesioni. Sono le accuse a tre uomini italiani tra i 27 e i 30 anni, arrestati  a Fiumicino dai Carabinieri dopo aver sequestrato e stuprato una trans che avevano invitato a casa. E' la vittima ad aver denunciato l'accaduto ai Carabinieri della Stazione di Fiumicino che hanno avviato le indagini e ricostruito i fatti. 

I tre hanno contattato ieri mattina la transessuale, 28enne, che da Roma li ha raggiunti nella casa di uno dei componenti del gruppo a Isola Sacra. Prima hanno avuto con lei rapporti sessuali senza darle la somma precedentemente pattuita, poi l'hanno trattenuta con forza nell'appartamento, provocandole anche lievi ferite poi medicate al Nucleo di cure primarie di Fiumicino. 

Da qui l'arresto dei tre uomini, portati nel carcere di Civitavecchia. Uno è stato trovato anche in possesso di 0,3 grammi di cocaina sequestrati dai Carabinieri. 


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento