Nomentana, preso topo d'appartamento: provvidenziale la chiamata dei vicini

Con i rumori fatti per svaligiare un appartamento vuoto, un ladro ha insospettito i vicini della vittima. La chiamata al 112 e l'arrivo dei Carabinieri hanno sventato il tentativo di furto

Si era introdotto in un appartamento, scassinando la porta finestra. Un'irruzione che evidentemente ha  generato trambusto. Ed ha messo in allarme i residenti del condomino di via Negri dove, il ladro, si era introdotto. Da lì la chiamata al numero unicpo 112, per segnalare il presunto tentativo di furto. 

Il colpo è andato male. Avvertiti dai vicini, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sono accorsi sul posto. Ed al secondo piano dello stabile, situato in zona Nomenana, hanno trovato il giovane e rumoroso ladro. Colto in flagranza di reato, all'interno di un appartamento di una donna di 55 anni, in quel momento assente, il ventisettenne, cittadino romeno, è stato portato in caserma. Ora è in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo. Recuperata la refurtiva, sono stati sequestrati anche gli arnesi usati per scassinare la porta finestra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi e comunicazioni alle Asl. Tutto quello che c'è da sapere

Torna su
RomaToday è in caricamento