Napoli, "sporco romano" e poi l'accoltella ma non è una vendetta tra tifosi

Nella notte tra sabato e domenico un cuoco romano è stato accoltellato in Vico Melofioccolo. Si è diffusa la notizia che si sia trattato di una vendetta tra tifosi. Gli investigatori smentiscono

Non è stato un accoltellamento legato ad una vendetta tra tifosi. Gli investigatori della Questura di Napoli sono certi: quanto accaduto in vico Melofioccolo, a Napoli, nella notte tra sabato e domenica non ha nulla a che vedere con la morte di Ciro Esposito. Viene quindi smentito quanto circolato sin dalla mattinata di oggi. Un accoltellamento legato alla 'guerra' tra napoletani e romanisti, con un 25enne romano medicato con 10 giorni di prognosi.

I FATTI - Tutto accade alle 2 di notte tra sabato e domenica. Un 25enne originario di Roma, da un anno trapiantato a Napoli, viene avvicinato da un uomo e accoltellato ad un gluteo. L'accoltellamento viene preceduto, come denunciato dalla stessa vittima, da due frasi. "Sporco romano" e poi "Te ne devi andare da Napoli". Abbastanza per pensare quindi che si possa trattare di un accoltellamento spinto dall'odio ultras. Se a questo si aggiunge che l'aggredito è un tifoso romanista, colpito da un Daspo, il quadro sembra essere completo. Ecco perché oggi un noto giornale partenopeo parlava di aggressione legata al mondo delle tifoserie.

CHI INDAGA - Abbiamo provato a venire a capo della vicenda e qualcosa in più siamo riusciti a sapere. I fatti sono andati così come raccontato. Le frasi pronunciate sono state quelle, ma da parte dell'aggressore non c'è stato alcun riferimento a Ciro Esposito. Il "te ne devi andare da Napoli" è in realtà riferito all'attività lavorativa svolta dalla vittima.

La Digos napoletana tende ad allontanare lo spettro ultras per tre motivi. L'aggressore ha usato la parola "romano" non "romanista". Inoltre le aggressioni ultras di solito avvengono in gruppo, non in maniera isolata. Infine nessuna frase su Ciro Esposito è stata pronunciata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento