Ritrovamento choc sul Tevere: riaffiora dall'acqua il corpicino di una neonata

Il rinvenimento all'altezza di Mezzocammino: il cadavere della bimba recuperato dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco e consegnato agli organi competenti

Ritrovamento choc sul Tevere dove è riaffiorato il corpicino di un neonato. La scoperta intorno alle 16 di oggi sabato 6 luglio all’altezza del ponte di Mezzocammino, superato il GRA  verso il mare. 

Tevere, riaffiora il corpicino di un neonato

A ridosso della folta vegetazione, il fiume ha restituito il corpicino di una neonata: sul posto in pochissimi minuti è intervenuto il nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco del comando di Roma che ha provveduto a recuperare la piccola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il corpicino è stato consegnato per gli accertamenti del caso agli organi competenti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

Torna su
RomaToday è in caricamento