Assemblea dei Testimoni di Geova: “L’eccellenza? È nelle Sacre Scritture”

Letture, discorsi e testimonianze per imparare a fare il bene verso tutti in un sistema egoista e violento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Centinaia di volontari sono al lavoro da mesi per organizzare la prossima assemblea di circoscrizione dei Testimoni di Geova. L'appuntamento è per domenica 8 aprile a Roma presso la Sala delle Assemblee di Piazzale Hegel. Il tema è tratto dalle parole che l'apostolo Paolo scrisse ai cristiani della Galazia: “Non smettiamo di fare ciò che è eccellente". Fare ciò che è eccellente: è possibile? Con il termine greco tradotto “eccellente” si intende qualcosa di “nobile, onorevole, virtuoso”. Si tratta di caratteristiche sempre più rare nella società in cui viviamo. Il programma prevede un’analisi della natura umana alla luce delle Sacre Scritture. Si scaverà a fondo per capire perché è così difficile coltivare e mantenere un atteggiamento “nobile e virtuoso”. Verranno analizzati brani tratti dalla Bibbia che rivelano cosa fare per riuscire in questa impresa: lavorare sulla persona interiore modificando pensieri e sentimenti, praticare ogni giorno i principi biblici in tutti gli aspetti della vita, allontanare pensieri e impulsi negativi. Esperienze di vita vissuta e testimonianze personali dimostreranno che è possibile diventare persone migliori grazie ai principi contenuti nella Bibbia. A riprova dell’effetto positivo che le Sacre Scritture possono avere sulla vita delle persone, proprio in questi giorni i Testimoni di Geova hanno diffuso i risultati di una ricerca italiana sui benefici sociali della loro opera di predicazione e insegnamento. I dati parlano chiaro: imparando ad applicare i principi biblici nella loro vita, migliaia di persone hanno abbandonato comportamenti dannosi e hanno intrapreso una condotta “nobile e virtuosa”. Per esempio, più di 2500 persone si sono liberate dalla droga, oltre 2000 hanno eliminato comportamenti aggressivi e violenti in casa, più di 12mila hanno smesso di usare un linguaggio violento e volgare, oltre 2300 famiglie hanno ritrovato l’armonia in casa evitando la separazione. L’appuntamento dell’8 aprile interesserà circa 1500 testimoni, una parte dei 14.000 che vivono nella provincia di Roma. Il programma inizierà alle 9.30 e terminerà alle 16:15. Nei centri di culto dei testimoni di Geova chiunque è benvenuto e l'ingresso è gratuito. Il programma si può scaricare al link jw.org/it/pubblicazioni/libri PER INFORMAZIONI Sala delle Assemblee, piazzale Hegel 70 - 06 8208201 Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova Circoscrizione Lazio 6: tdglazio6@gmail.com

Torna su
RomaToday è in caricamento