Allarme terrorismo a Roma, nota di ricerca per un cittadino siriano: "Andrò in paradiso"

L'allerta è stato diramata a tutte le volanti e le autoradio della Capitale

Immagine di repertorio

Allarme terrorismo a Roma dove è stato diramata un'allerta della Questura a tutte le volanti e le autoradio della Polizia di Roma. La ricerca riguarderebbe un giovane siriano intercettato al telefono mentre annuncia "domani a Roma andrò in paradiso". La notizia è stata resa pubblica in anteprima dal Corriere della Sera ed ha trovato conferma da RomaToday. 

La comunicazione, definita "urgentissima" è stata diramata venerdì 19 luglio e riguarda la ricerca di "un soggetto pericoloso", di origine siriana di 28 anni. 

Identificato con tre possibili identità e con la data di nascita la persona è stata individuata anche attraverso i profili che ha sui social network. Le indicazioni della questura di Roma agli uomini del reparto volanti sono di prestare massima attenzione in caso l’uomo venga rintracciato e di avvertire immediatamente la Digos.

Fra le ipotesi quella che il giovane fosse già stato inserito nella lista dei "sospetti" individuati mediante dei monitoraggi effettuati preventivamente dagli investigatori negli ambienti e sulle persone ritenure a rischio fondamentalismo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento