Terrorismo, nuove minacce dell'Isis: "Appuntamento a Roma"

Un messaggio audio diffuso in rete dalla fondazione Al Furqan (l'organo media dell'Isis): "Sconfiggeremo la campagna dei crociati e dopo, con il volere di Allah, avremo un incontro a Gerusalemme e un appuntamento a Roma"

Ancora minacce sulla Capitale italiana dopo gli attacchi alla redazione parigina di Charlie Hebdo. L'Isis in un messaggio audio diffuso oggi sul web dichiara: "Presto, con il volere di Dio sconfiggeremo la campagna dei crociati e dopo, con il volere di Allah, avremo un incontro a Gerusalemme e un appuntamento a Roma". Queste le parole del portavoce dei jihadisti dello Stato islamico, Mohammad al-Adnani.

Il file audio, della durata di quasi 10 minuti è stato diffuso dalla fondazione Al Furqan (l'organo media dell'Isis). E lancia un appello "a tutti i musulmani in Europa e nell'Occidente infedele ad attaccare i crociati ovunque si trovino".

Altre minacce circolarono a pochi giorni dall'attentato francese. Un video con immagini di militanti dello Stato Islamico nei campi di addestramenti in Medio Oriente, alternate a fotografie e riprese degli angoli più belli di Roma, fece il giro della rete. Poco ore dopo la smentita sulla veridicità del video, che a quanto emerso non sarebbe stato diffuso dallo Stato Islamico. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento