Termini, fermato in stazione: era ricercato per il reato di violenza sessuale aggravata

L'uomo è stato fermato durante l'attività messa in campo dalla Polizia di Stato - Compartimento per il Lazio - nel corso della settimana scorsa

Continuano le attività della Polizia di Stato - Compartimento per il Lazio - nella stazioni di Roma e sui treni. In particolare il 15 luglio un pakistano è stato arrestato a seguito di un controllo dagli agenti della Polizia di Stato in servizio presso la Stazione di Termini in quanto risultato destinatario di un ordine di carcerazione per il reato di violenza sessuale aggravata emesso dal Tribunale di Civitavecchia.

Il 20 luglio i poliziotti di Termini interessando anche personale delle Ferrovie dello Stato si sono prodigati affinché un farmaco salva-vita venisse recapitato a Verona presso l'abitazione della nonna di una bambina di 13 anni dalla quale la minore si era recata per una vacanza estiva dimenticandosi a Roma il farmaco difficilmente reperibile sul territorio nazionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento