Termini, fermato in stazione: era ricercato per il reato di violenza sessuale aggravata

L'uomo è stato fermato durante l'attività messa in campo dalla Polizia di Stato - Compartimento per il Lazio - nel corso della settimana scorsa

Continuano le attività della Polizia di Stato - Compartimento per il Lazio - nella stazioni di Roma e sui treni. In particolare il 15 luglio un pakistano è stato arrestato a seguito di un controllo dagli agenti della Polizia di Stato in servizio presso la Stazione di Termini in quanto risultato destinatario di un ordine di carcerazione per il reato di violenza sessuale aggravata emesso dal Tribunale di Civitavecchia.

Il 20 luglio i poliziotti di Termini interessando anche personale delle Ferrovie dello Stato si sono prodigati affinché un farmaco salva-vita venisse recapitato a Verona presso l'abitazione della nonna di una bambina di 13 anni dalla quale la minore si era recata per una vacanza estiva dimenticandosi a Roma il farmaco difficilmente reperibile sul territorio nazionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento