Da Termini a piazza della Repubblica: tra borseggiatori e parcheggiatori abusivi, blitz anti degrado

Stretta dei Carabinieri nell'area dell'Esquilino. Nel corso dei controlli sono state identificate oltre 200 persone e eseguiti accertamenti su 65 veicoli

Dalla stazione Termini a piazza della Repubblica, passando per la zona di piazza dei Cinquecento, tra furti, spaccio e parcheggiatori abusi. Proseguono i controlli dei Carabinieri della Compagnia Roma Centro, unitamente a quelli dell'8° Reggimento Lazio, mirati a contrastare ogni forma di illegalità e di degrado nella zona dell'Esquilino, che hanno consentito di arrestare 4 persone, denunciare a piede libero altre 13, a sanzionare e proporre 8 persone per il “Daspo Urbano” ed altre 5 invece sanzionate mentre svolgevano attività di parcheggiatori abusivi.

In manette sono finiti due cittadini libici di 28 e 29 anni, entrambi senza fissa dimora e con precedenti, sorpresi in piazza dei Cinquecento, dopo aver ceduto alcune dosi di hashish ad una coppia di turisti tedeschi. Dopo lo scambio i militari sono intervenuti bloccandoli. La droga e il denaro sono stati sequestrati mentre i due turisti straniera sono stati identificati e segnalati come assuntori.

Nel corso di un controllo, in piazza della Repubblica, i Carabinieri hanno arrestato due cittadine romene di 29 e 37 anni, senza fissa dimora e con precedenti, sorprese a borseggiare il portafogli, con all’interno oltre 400 euro, ad una turista russa. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata alla vittima.

E’ stata invece denunciata a piede libero una 15enne romana, sorpresa a rubare un paio di occhiali da sole e un profumo, all’interno di un esercizio commerciale, situato all'interno del Forum Termini, mentre, un cittadino del Gambia è stato denunciato per essere stato sorpreso con 3 telefoni cellulari, di cui non ha saputo giustificare il possesso.

I Carabinieri hanno denunciato anche 6 cittadini stranieri, 3 romeni di 22, 35 e 37, un cittadino pachistano di 40 anni, un ivoriano di 29 anni e un senegalese di 33 anni, sorpresi, all’interno della stazione, a molestare i viaggiatori con richieste di elemosina o offrendo con insistenza loro assistenza pressi distributori automatici di biglietti.

Denunciate a piede libero anche due donne per l’inosservanza del Daspo Urbano emesso a loro carico, dal Questore di Roma, e tre cittadine romene per l’inosservanza del foglio di via obbligatorio dal Comune di Roma.

I Carabinieri hanno poi sanzionato 8 persone, tutti straniere, per aver violato il divieto di stazionamento, con contestuale ordine di allontanamento per 48 ore, pena la richiesta dell’emanazione nei loro confronti del Daspo Urbano, perché sono stati tutti sorpresi mentre stazionavano nelle aree di ingresso e transito all’interno della stazione Termini, limitandone la libera accessibilità e fruizione.

Altre 5 persone (2 italiani e 3 stranieri), sono state sorprese mentre erano impegnate come parcheggiatori abusivi nei pressi della stazione. I Carabinieri hanno sequestrato il denaro rinvenuto in loro possesso, 175 euro in monete, ritenute provento dell’attività illecita.

Nell’area di piazza dei Cinquecento, i Carabinieri hanno inoltre allontanato circa 100 cittadini peruviani che si erano radunati per bivaccare, con cibo e bevande.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Marito e moglie morti in casa a Tomba di Nerone, ipotesi omicidio-suicidio

Torna su
RomaToday è in caricamento