Ponte della Musica: "C'è una donna nel Tevere", salvata dai vigili

Il tentato suicidio nella zona del Flaminio. La 73enne trascinata a riva da due canoisti e poi recuperata dagli agenti delal polizia locale e dai vigili del fuoco

La 73enne salvata dopo ssersi gettata dal Ponte della Musica

"C'è una donna nel Tevere", questa l'allerta lanciata alle 13:30 di oggi ad una pattuglia di motociclisti del Gruppo Gpit della Polizia di Roma Capitale in servizio di pattugliamento sul Lungotevere Flaminio. Gli agenti sono intervenuti a soccorso di una donna italiana di 73 anni che si era pochi istanti prima gettata nelle acque del fiume all'altezza del Ponte della Musica, riuscendo a trascinarla a riva e prestando i primi soccorsi.

ALLERTA AI VIGILI - I due Vigili, un uomo e una donna, in quel momento si trovavano di fronte alla palazzina parzialmente crollata in piazza Gentile Da Fabriano, e sono stati allertati da grida di aiuto di una donna che faceva jogging sull'argine opposto del fiume, testimone del fatto: accortisi della persona in acqua, i due Vigili hanno attraversato il ponte di corsa a piedi, scendendo sull'argine a soccorso. 

PRESA DA DUE CANOISTI - Fortunatamente in quel momento due canoisti percorrevano il Tevere, e sono riusciti ad intercettare la donna, trattenendola addosso all'imbarcazione fino all'arrivo dei due vigili che, entrati parzialmente in acqua, hanno faticato non poco trascinando la donna all'asciutto. Coperta subito con la giacca della vigilessa, la 73enne, in stato confusionale ma viva, è stata successivamente trasportata all'ospedale Santo Spirito da una ambulanza, giunta sul posto assieme ai Vigili del Fuoco. 

CODICE ROSSO IN OSPEDALE - La signora è stata ricoverata in codice rosso, mentre i due Vigili, ambedue bagnati e infangati, sono tornati a recuperare le due moto lasciate a Lungotevere Flaminio per recarsi all'ospedale Santo Spirito. Visitati dai sanitari per verificare la necessità di una profilassi sanitaria, risultata non necessaria, sono stati dimessi. La donna, invece, è stata ricoverata in codice rosso, perché presenti varie ferite dovute alla caduta dalla piattaforma dell'argine del fiume: è stata affidata alle cure dei medici, e successivamente raggiunta dai familiari, che hanno ringraziato i due agenti, che rimasti all'ospedale per diverse ore, hanno manifestato la volontà di tornare presto a trovare la signora.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Tuscolano

    Tuscolana liberata: via le bancarelle. Ambulanti spostati in viale Tito Labieno

  • Cronaca

    La famiglia di Valerio rassegnata al peggio, ma convinta: "Non si sarebbe mai suicidato"

  • Garbatella

    Il Municipio VIII resta commissariato: non si vota il 4 marzo, niente accorpamento con le regionali

  • Cronaca

    Si apre maxi voragine mentre passeggia: ferita una donna. Residenti restano senza acqua

I più letti della settimana

  • Sciopero, domani a Roma metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Incidente mortale a Balduina: perde controllo del camion e si scontra contro auto in sosta

  • Superenalotto, jackpot da record: estrazione da 83,5 milioni

  • Sciopero, venerdì metro e bus a rischio: gli orari e le fasce di garanzie

  • Sciopero a Roma: fermi bus, metro e tram. Gli aggiornamenti in diretta

  • Tentano truffa dello specchietto ma l’auto è dei carabinieri: arrestati

Torna su
RomaToday è in caricamento