A piedi in tangenziale tenta di farsi investire dalle auto: vigili salvano 28enne

Il 28enne è stato trovato in stato confusionale dagli agenti della polizia locale su viale Castrense e poi trasportato in ospedale per accertamenti

Camminava a piedi contromano sulla tangenziale, nel tratto interdetto ai pedoni, aspettando che le automobili lanciate nella strada a grande scorrimento lo portassero al "cospetto di Allah". Questa la spiegazione fornita agli agenti dei gruppi Spe e Gssu del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale con gli agenti intervenuti in soccorso dell'uomo prima di una possibile tragedia. Numerose infatti sono state le sbandate e le sterzate improvvise fatte dagli automobilisti in transito per cercare di evitare il 'pedone'. 

STATO CONFUSIONALE IN TANGENZIALE 

L'uomo, un bangladese di 28 anni, ha poi spiegato in stato confusionale agli agenti, come il suo fosse una sorta di suicidio religioso. I 'caschi bianchi' coordinati dal Vice Comandante del Corpo Lorenzo Botta, hanno deciso di trasportarlo in auto presso l'ospedale, considerando troppo pericoloso attendere l'arrivo di una autoambulanza, dal momento che trovandosi sulla sopraelevata di viale Castrense, l'uomo avrebbe potuto tentare un ennesimo gesto estremo. 

IN OSPEDALE PER ACCERTAMENTI 

Condotto presso il reparto psichiatria dell'ospedale San Giovanni Addolorata, l'uomo è stato sottoposto a TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento