Tentato suicidio: donna minaccia di buttarsi sui binari della metro

Provvidenziale l'intervento di un carabiniere e dei soldati dell'Esercito

Tentato suicidio alla stazione della metro B Laurentina. E' accaduto intorno alle 18:30 di giovedì 29 agosto quando una pattuglia mista composta da un Carabiniere della Stazione Roma Cecchignola e militari dell’Esercito italiano, del 232° Reggimento “Trasmissioni” di Avellino, impegnati nell’operazione “Strade Sicure” a guida Brigata Julia è riuscita a bloccare una donna di 22anni che, giunta all’ingresso dello scalo metropolitano linea B in stato confusionale, infastidiva i passanti minacciando di buttarsi sui binari. 

Il Carabiniere e i militari dell’Esercito sono riusciti a trattenerla e hanno richiesto l’intervento di personale sanitario del 118 che ha trasportato la donna all’ospedale Sant’Eugenio, dove è stata sottoposta a trattamento sanitario volontario con successivo ricovero nel reparto di psichiatria. Grazie all’intervento della pattuglia non si è verificata nessuna interruzione al trasporto pubblico. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento