Tentato suicidio a Largo Argentina: minaccia di gettarsi su scavi archeologici

L'uomo, un 34enne con problemi psichici e senza fissa dimora, è stato salvato dai Carabinieri in via San Nicola dei Cesarini

Tentato suicidio, ieri sera, in via San Nicola dei Cesarini. Un 34enne pakistano con problemi psichici e senza fissa dimora, ha minacciato l'estremo getto cercando di buttarsi dal parapetto che dà sugli scavi archeologici di Largo Argentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A salvarlo i Carabinieri della stazione San Lorenzo in Lucina e della compagnia Roma Centro, in pattuglia per un normale controllo del territorio. L'uomo è stato poi portato dall'ospedale Santo Spirito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento