Cassia: sale sul cavalcavia e tenta il suicidio

Sono stati i carabinieri a far desistere e poi salvare l'uomo di 59 anni

Lo hanno salvato i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia Roma Cassia impedendogli di suicidarsi. L’uomo, un 59enne italiano che sta affrontando un periodo difficile a causa di problemi personali, si trovava in un forte stato di ebbrezza quando ha tentato di gettarsi da un cavalcavia sulla via Cassia.  

Avvistato da alcuni passanti che hanno immediatamente allertato il 112, i Carabinieri si sono trovati di fronte ad un uomo in stato di forte agitazione, pronto a lanciarsi dal ponte su cui era sospeso. 

Solo il provvidenziale intervento dei militari ha scongiurato il peggio, l’uomo è stato immediatamente bloccato e strappato dalla rete metallica a cui si era aggrappato, portandolo in salvo. L’uomo, dopo essere stato soccorso, è stato trasportato dall’ambulanza presso il più vicino ospedale per le cure del caso. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Incidenti stradali a Roma, giovedì di sangue: tre morti e una bimba di 10 anni in gravi condizioni

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento