Litiga col fidanzato e si rinchiude in una cantina: trovata dopo quattro giorni

Il tentativo di suicidio in un'abitazione di Palestrina. La 36enne era sparita la notte dello scorso 15 febbraio, poi la denuncia ai carabinieri da parte del convivente

Quattro giorni di ansia e preoccupazione con il timore che potesse mettere in atto il proprio suicidio. A denunciare la scomparsa della propria convivente un 35enne di Palestrina, che si è rivolto ai carabinieri della locale compagnia dopo che la fidanzata, una 36enna anch'essa originaria del Comune dei Monti Prenestini, era sparita dalla loro abitazione la sera dello scorso 15 febbraio in seguito ad una lite scoppiata per futili motivi. Passata la nottata ed il giorno successivo l'uomo si è rivolto ai militari di Palestrina che hanno ritrovata la donna dopo quattro giorni di ricerca in stato di choc e con una lettera d'addio già scritta.

DENUNCIA DI SCOMPARSA - I fatti hanno preso corpo nell'appartamento di Palestrina dove i due convivono insieme. Allontanatasi volontariamente dalla casa dopo la lite col fidanzato il 36enne, dopo oltre 24 ore di ansia in cui la fidanzata aveva fatto perdere le proprie tracce andando via senza il telefono cellulare, l'uomo si è quindi rivolto alle forze dell'ordine denunciando la scomparsa della 36enne la mattina del 17 febbraio.

CHIUSA IN CANTINA - Recepita la denuncia i militari diretti dal capitano Arcangelo Maiello hanno avviato le ricerche della 36enne in tutta la zona per poi scoprire che la stessa non si era mai allontanata dalla casa. Stamattina infatti la donna è stata trovata nella cantina della sua abitazione, ancora in stato di choc e stordita dall'uso di alcol e psicofarmaci. Vicino a lei una lettera d'addio nella quale annunciava l'intenzione di suicidarsi. Tratta in salvo dalle forze dell'ordine la donna è stata poi accompagnata in ospedale dove ha poi potuto riabbracciare il proprio fidanzato. 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Casal Bertone

      A Portonaccio è attiva la corsia preferenziale, ma in pochi lo sanno. Valanga di multe in arrivo

    • Incidenti stradali

      Ostiense: investito in via Laodicea, grave bambino di 5 anni

    • Cronaca

      Guasto alla linea elettrica: cancellazioni e ritardi sulla Nettuno-Roma

    • Politica

      Va al bar e non timbra il cartellino: licenziata dipendente comunale. Il legale: "Stava male"

    I più letti della settimana

    • Metro B: il "boato" poi la polvere, panico alla stazione Castro Pretorio

    • Trump a Roma, strade chiuse anche ai pedoni. Deviati bus e tram

    • Temporale a Roma: nubifragio con tuoni e fulmini. Allagamenti e disagi in città

    • Incidente sulla via Nomentana: auto fuori strada, morti due ragazzi

    • Investita da taxi alla fermata del bus: morta 16enne

    • Trump a Roma: città blindata, 'zone rosse' al Vaticano e Quirinale

    Torna su
    RomaToday è in caricamento