Compone il numero del telefono smarrito, poi l'estorsione: "Se lo rivuoi mi devi dare 100 euro"

E' accaduto nella zona di Torrespaccata. All'appuntamento per la restituzione del cellulare si sono però presentati i poliziotti

Immagine di repertorio

Aveva perso il telefono cellulare, ma la sorella, dopo averlo localizzato in via Armando Luciani, a Torrespaccata, ha contattato l’utenza del fratello. A risponderle un uomo che per la restituzione le ha chiesto la somma di 100 euro. La ragazza ed il fratello allora hanno così deciso di contattare il numero unico di pronto intervento, chiedendo aiuto alla Polizia di Stato.

All’appuntamento, fissato in via Palmiro Togliatti, si sono presentati gli agenti del Reparto Volanti che, individuato colui che aveva fatto la richiesta dei 100 euro, lo hanno arrestato. 

Il  brasiliano, armato di coltello, ha anche minacciato i poliziotti e danneggiato l’autovettura di servizio. Dovrà rispondere dinanzi all'Autorità Giudiziaria dei reati di estorsione, minacce e resistenza a pubblico ufficiale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

Torna su
RomaToday è in caricamento