Fuori dal centro commerciale scappa dalla polizia con taxi abusivo e senza patente 

L'uomo, 55 anni, è stato poi fermato e identificato dalla polizia locale

Immagine d'archivio

Ha fatto salire a bordo i clienti, si è diretto verso l'uscita, e fermato dai vigili urbani per eludere i controlli, è scappato.

Protagonista della vicenda un italiano di 55 anni, tassista abusivo, poi raggiunto dalla polizia locale che lo ha identificato, denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e sanzionato per la mancanza di licenza di taxi, revisione, assicurazione, oltreché per guida con patente ritirata. A questo si è aggiunto il fermo e sequestro del veicolo ai fini della confisca. 

E' successo nei parcheggi aperti al pubblico del centro commerciale Euroma2. Qui si erano appostate due pattuglie in borghese del Gruppo Pronto Intervento Traffico della Polizia Locale di Roma Capitale (GPIT), per cogliere in flagrante il tassista, già segnalato alle forze dell'ordine. Il mezzo, a uso privato, era stato perfettamente adibito a taxi, con tutti gli allestimenti del caso, quali: scritte sulla vettura, tassametro e numero di serie della concessione in rilievo, risultata essere stata clonata, ossia appartenete ad altri regolarmente in servizio.

Tutti escamotage per esercitare abusivamente l'attività di tassista, a cui gli agenti hanno posto fine, cogliendolo sul fatto. Ora il cinquantacinquenne dovrà anche rispondere davanti all'autorità giudiziaria per il reato di resistenza. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Prendevano la pensione dei genitori morti vent'anni fa: danni all'Inps per 3 milioni di euro

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

Torna su
RomaToday è in caricamento