Targhe alterne: a Roma lunedì 21 dicembre solo auto con targa pari

Domani non potranno circolare nella Fascia Verde auto e moto con l’ultima cifra della targa dispari, dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. Cade nel vuoto l'appello di Cna

Tempo bello, neanche l'ombra di una nuvola nel cielo e l'aria che ristagna. Da giorni ormai Roma non vede una goccia di pioggia e l'emergenza smog non accenna a diminuire. I valori di Pm10 e polveri sottili sono alle stelle. Così quest'inizio di settimana natalizia sarà segnato nuovamente dalle targhe alterne. 

A nulla è valso l'appello dei commercianti e in particolare della Cna che ieri ha chiesto la sospensione del provvedimento. "Chiediamo che lunedì e martedì venga sospeso il provvedimento delle targhe alterne. Al limite, chiediamo di riserlvarlo ai veicoli più inquinanti. Anche perché, per oggi e domani, sono state prese, come avevamo suggerito, le altre misure di riduzione di accensione dei riscaldamenti  e di stop dei veicoli fino a euro 2", dichiara Giovanna Marchese Bellaroto presidente di Cna Commercio.

L'associazione quantifica anche il danno. "In questo momento di commissariamento di Roma Capitale chiediamo al prefetto Gabrielli, alle forze politiche e ai presidenti di municipio di far sentire la loro voce affinché il commissario receda da un provvedimento che rischia di costare oltre 100milioni di euro al commercio di prossimità romano".

Secondo la Bellaroto "come ha documentato Legambiente, il superamento dei limiti c’è stato 86 volte a Milano e solo 49 volte a Roma durante il 2015. Peraltro Roma è la penultima nella classifica delle grandi città. Ma il sindaco di Milano, come quelli di Torino e Napoli, non hanno limitato il traffico. Il nostro commissario sì. Può essere un commissario-prefetto a fare la differenza?".

L'appello è caduto nel vuoto. Così lunedì 21 dicembre "non potranno circolare nella Fascia Verde auto e moto con l’ultima cifra della targa dispari, dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. Possono circolare, invece, le categorie di veicoli meno inquinanti: metano, gpl, ibride, Euro 6 e ciclomotori due ruote quattro tempi Euro 2 e motocicli quattro tempi Euro 3. Martedì 22 dicembre non possono circolare nella Fascia Verde le auto e le moto con l’ultima cifra della targa pari, dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. Possono circolare le categorie di veicoli meno inquinanti: metano, gpl, ibride, Euro 6 e ciclomotori due ruote quattro tempi Euro 2 e motocicli quattro tempi Euro 3".

Ricordiamo che oltre all'ormai divieto permamente dei veicoli più inquinanti a quattro ruote nella fascia verde  (LEGGI QUI TUTTI I DETTAGLI) lunedì e martedì dovranno restare in garage,  dalle 7.30 alle 20.30, anche i motoveicoli e ciclomotori a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 0 e Euro 1. 

"Inoltre" fa sapere il Campidoglio "è stato, infine, stabilito che sull’intero territorio comunale, nelle giornate di lunedì 21 e martedì 22, la temperatura per il riscaldamento di case e uffici non superi il valore massimo di 18 gradi (a eccezione di ospedali, cliniche, scuole e assimilabili) e venga ridotto da 12 a 8 il numero di ore di funzionamento degli impianti termici".


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento