Primo giorno di targhe alterne, si bissa domani con lo stop alle pari

Il sindaco ribadisce la sua posizione: "Siamo sempre stati critici, ma il provvedimento ce lo impone la legge". Legambiente sulla Tiburtina snocciola dati preoccupanti. Adoc: "Romani confusi su Euro 4"

Stamattina alle 9, come da programma, è iniziato il primo della due giorni di targhe alterne. Il divieto di oggi ha riguardato auto, moto e scooter con targhe dispari che non hanno potuto accedere alla fascia verde fino alle 13 e dalle 16 alle 21. Non si sono registrati particolari problemi alla viabilità

Anche il sindaco Alemanno ha commentato il divieto che continuerà domani con il blocco delle targhe pari: “Siamo sempre stati critici sulle targhe alterne e lo siamo tuttora ma purtroppo le condizioni climatiche lo impongono: a differenza degli altri anni in cui pioveva di più, quest'anno la situazione è peggiorata. Non possiamo che prenderne atto: si tratta di un obbligo di legge al quale l'assessore Visconti ha dovuto ottemperare ma sono solo una misura tampone". Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno rispondendo a chi gli chiedeva se non fosse possibile evitare la misura anti-inquinamento delle targhe alterne. "Abbiamo - ha aggiunto - la fortuna che il ministro dell'Ambiente Clini è anche presidente del nostro comitato tecnico-scientifico per i problemi ambientali. Proprio con lui cerchiamo di ragionare per un piano integrato per incidere strutturalmente sulle cause dell'inquinamento".

Nella prima giornata di targhe alterne, l'associazione ambientalista ha organizzato una manifestazione sulla Tiburtina. “Lo smog nell'aria preoccupa molto per la salute dei cittadini, targhe alterne e blocchi sono necessari ma devono affiancarsi a nuove politiche per limitare il traffico privato tutti i giorni a favore di quello pubblico - dichiara preoccupato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. La salute dei cittadini è a rischio, oltre alle targhe alterne chiediamo nuovi blocchi totali del traffico, a Roma e nelle altre città fuorilegge per smog, ma anche l'estensione della ZTL a tutto il giorno e con un perimetro allargato al Colosseo e una nuova politica della sosta tariffata con nuove strisce blu, l'eliminazione della tariffa ridotta giornaliera che favorisce l'uso dell'auto e delle strisce bianche nelle aree centrali, una nuova stagione di zone a traffico limitato e pedonalizzazioni, anche nelle zone periferiche.”

Legambiente ha anche snocciolato i dati inquietanti dell'inquinamento a Roma: "Le concentrazioni di PM10 nell'aria sono andate aumentando nelle ultime settimane sia a Roma che nel resto del Lazio, con un picco raggiunto martedì 29, quando nella Capitale ben 11 centraline su 13 hanno registrato valori superiori ben al di sopra del limite, fissato in 50 microgrammi per metro cubo. Spiccano i preoccupanti valori di Cinecittà (90 μg/m3), Preneste (81 μg/m3) e Tiburtina (80 μg/m3). Livelli molto alti anche di NO2 hanno fatto segnare cifre record proprio in questa settimana a Fermi (334 μg/m3) e Tiburtina (263 μg/m3), con queste due zone che hanno già superato da tempo la soglia di ore annuale consentita. Preoccupano molto anche le PM 2,5 che negli ultimi venti giorni hanno visto nelle nove centraline della Capitale ben 150 episodi di superamento della soglia di 10 microgrammi consigliata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità".

Critiche all'organizzazione comunale sono arrivate da Adoc, l'Associazione per i consumatori che dichiara: “Stiamo ricevendo centinaia di chiamate di cittadini che non riescono a comprendere se possono circolare o meno con la loro auto o moto - dichiara Carlo Pileri, Presidente dell'Adoc - un'intera città è in confusione, l'informazione sulla circolazione è stata ed è carente e la decisione di imporre due giorni consecutivi di divieto non fa altro che peggiorare la situazione. La maggior parte dei dubbi e delle lamentele riguarda la circolazione delle vetture Euro 4”
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento