Targhe alterne, Adoc: "Romani confusi. Stop alle Euro 4 dannoso per i cittadini"

In merito all'adozione delle targhe alterne l'Adoc riferisce come stia ricevendo numerose telefonate da cittadini in confisione sui divieti di circolazione

Primo giorno di targhe alterne e romani in confusione sui divieti di circolazione imposti dal Comune di Roma. E' quanto denuncia l'Adoc, secondo cui la decisione di impedire la circolazione anche alle auto Euro 4 è dannosa per i cittadini, le cui vetture subiscono una forte svalutazione.

“Stiamo ricevendo centinaia di chiamate di cittadini che non riescono a comprendere se possono circolare o meno con la loro auto o moto – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – un’intera città è in confusione, l’informazione sulla circolazione è stata ed è carente e la decisione di imporre due giorni consecutivi di divieto non fa altro che peggiorare la situazione. La maggior parte dei dubbi e delle lamentele riguarda la circolazione delle vetture Euro 4".

"Queste potevano liberamente circolare durante gli ultimi blocchi del traffico adottati nella Capitale, in quanto più ecologiche delle auto allora in commercio, ma oggi inspiegabilmente vengono fermate perché non considerate rispettose dell’ambiente" Secondo Adoc è "una vera e propria disparità di trattamento, considerato anche che la commercializzazione obbligatoria delle Euro 5 è iniziata solo lo scorso gennaio. In questo modo chi ha acquistato un’auto Euro 4 lo scorso anno, certo di poterla utilizzare anche in queste occasioni, subisce gravi danni sia diretti, connessi al mancato utilizzo della propria automobile, sia indiretti dato che il proprio mezzo subisce una forte svalutazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Stupisce, inoltre, che negli Stati Uniti siano commercializzate da tempo vetture Euro 6, il cui ingresso in Europa avverrà solo nel 2014. E’ una politica europea vessatoria nei confronti dei consumatori - avverte l'associazione -, indice di un’attenzione più verso i bisogni delle case automobilistiche che verso il rispetto dell’ambiente.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento