menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Tragedia ad Ostiense: uomo si getta dal terrazzo condominiale, morto 45enne

Per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri

Immagine di repertorio

Tragedia ad Ostiense dove un uomo di 45 anni è morto dopo essersi gettato dal terrazzo condominiale. L'allerta ai soccorritori poco dopo le 16:00 di oggi pomeriggio quando i vicini di casa hanno segnalato la presenza di un corpo privo di vita in strada. Arrivati sul luogo della tragedia tre squadre dei vigili del fuoco ed i carabinieri, non hanno potuto far altro che constatare la morte dell'uomo, un romano residente nel palazzo nel quale si è consumata la tragedia. 

SUICIDIO DAL TERRAZZO CONDOMINIALE - Ascoltati i testimoni, le forze dell'ordine hanno poi appurato come il 45enne romano abbia messo in atto l'estremo gesto gettandosi dal terrazzo condominiale della palazzina di cinque piani dove era residente. Sul caso indagano i militari dell'Arma che non sembrano avere dubbi sul gesto volontario da parte dell'uomo. 
 

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

    • Cronaca

      Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

    • Cronaca

      Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

    • Cronaca

      Omicidio Nino Sorrentino, residenti sotto choc: "Una brava persona, ben voluta da tutti"

    Torna su