Verano: insegnante violentata nel parcheggio, ricercato un uomo

A scoprire la violenza sessuale un residente di zona. Indagini dei Carabinieri

Una insegnante inglese è stata violentata sabato 6 ottobre in via del Verano, nel quartiere San Lorenzo di Roma, finito nelle prime pagine delle cronache della Capitale per la morte di Desirée Mariottini dopo ore di abusi sessuali. La notizia è uscita solamente in queste ore per permettere agli inquirenti di gettare le basi per le indagini. A raccontare i fatti, ai Carabinieri, è stata la stessa vittima che ha riconosciuto il suo aggressore con un riconoscimento fotografico. Sulle sue tracce ci sono i militari dell'Arma. 

I fatti. Tutto è successo nel parcheggio che dista pochi metri dal cimitero del Verano. Un residente di zona, in compagnia di sua moglie, stava rientrando a casa quando ha visto una scena che non ha lasciato spazio ai dubbio: un uomo stava tenendo bloccata una donna che cercava di divincolarsi, mentre la costringeva ad avere un rapporto sessuale violento. 

L'aggressore si è quindi ricomposto si è avvicinato ai due coniugi provando a giustificarsi: "E' la mia fidanzata", ha detto. Ma non era così. Quindi è fuggito via. Immediato il primo soccorso alla vittima e la chiamata al Numero Unico per le Emergenze. La giovane, risultata essere una 30enne inglese, in Italia da pochi giorni, è stata portata al policlinico Umberto I.

Qui, dopo aver ricevuto le cure mediche e il supporto psicologico, ha denunciato il fatto ai Carabinieri di San Lorenzo. Le indagini, che con i rilievi fatti in via del Verano e l'acquisizione delle immagini di video sorveglianza, hanno permesso ai militari di individuare un sospettato. L'immagine dell'uomo è stata vista anche dalla 30enne inglese, arrivata a Roma per cercare lavoro come insegnante, che lo ha riconosciuto. Da quel giorno, l'aggressore di origini africane, è irreperibile.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • aprire gli altoforni.........

  • Dove sono ora i commenti dei radical chic ?

  • Oramai Per quanto riguarda gli stupri ci saranno gli articoli già pronti ...sono da aggiornare luoghi e nomi soltanto

  • Bè che dire...negli ultimi due anni stupri, parchi trasformati in foreste e discariche cittadine non fanno più notizia....grande amministrazione cittadina, se continuiamo così tempo un anno e di Roma resteranno le macerie e gli irregolari

    • per risanare Roma ci vogliono 10 anni di dittatura

      • Facciamo l'italia tutta va! Anche qualcosina in più, uno Stato di Polizia!

      • mi basterebbe una settimana!

  • potete metterla la nazionalità visto che in altri giornali c'è..... forse non la mette più perché ormai è la prassi?

    • No, perchè sai altrimenti poi i neri sono considerati male!

    • C'è c'è, risorsa

Notizie di oggi

  • Attualità

    Baobab, i volontari: "Pronti a resistere, 57 persone ancora in strada". E con il Comune è guerra di numeri

  • Politica

    Ama, è caos bilancio: il collegio dei sindaci ritira l'ok. Bagnacani in bilico

  • Cronaca

    Violenza choc alla Romanina: in due molestano ragazza e picchiano la madre disabile

  • Politica

    Multiservizi, slittano gli stipendi per 4000 lavoratori: "Ritardi nei pagamenti"

I più letti della settimana

  • Manifestazione contro il razzismo a Roma: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente via Portuense: maxi carambola, auto finisce sopra una seconda vettura

  • Referendum Atac, i risultati: quorum non raggiunto. Netta l'affermazione del sì

  • Referendum Atac, a Roma domenica 11 novembre si vota: tutto quello che c'è da sapere

  • Raggi assolta, Di Maio esulta: "I giornalisti infimi sciacalli, cani da riporto di Mafia Capitale"

  • Blocco traffico Roma, domenica primo stop. Niente auto nella fascia verde: fermi anche i Diesel euro 6

Torna su
RomaToday è in caricamento