Stuprò turista americana in una cabina Acea a Villa Borghese: arrestato 35enne

La violenza sessuale si consumò nel febbraio del 2011. L'uomo, ricercato da oltre un anno, trovato a bordo di un'auto sul Grande Raccordo Anulare

Villa Borghese (foto d'archivio)

Lo hanno fermato mentre viaggiava su un'auto sul Grande Raccordo Anulare. Ad essere scoperto ed arrestato un cittadino romeno di 35 anni, condannato alla pena di 6 anni ed 8 mesi di reclusione per una violenza sessuale compiuta nel febbraio del 2011 ai danni di una turista americana, allora 27enne. Il fermo nella notte da parte dei carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma 

STUPRO A VILLA BORGHESE - L’episodio di violenza, che ebbe una particolare risonanza mediatica, si consumò in una cabina dell’Acea a Villa Borghese. L’uomo era irreperibile da gennaio dello scorso anno, allorquando volontariamente si era sottratto all’esecuzione del decreto penale di condanna.

TROVATO SUL GRA - Stanotte, i Carabinieri, impegnati in un servizio preventivo di controllo del territorio, lo hanno rintracciato sul Grande Raccordo Anulare mentre viaggiava, senza documenti, a bordo di un’auto; dopo alcune verifiche sono riusciti a stabilire la sua esatta identità, assicurandolo alla giustizia. L’uomo è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Atac e i tornelli, il bus cavia si sposta in centro: da lunedì esperimento sulla linea 62

  • Politica

    Elezioni, ballottaggio Caudo Bova per il III municipio. Sfide aperte a Fiumicino, Pomezia e Velletri

  • Cronaca

    VIDEO | Sulle strade insanguinate di Ostia, dove il limite di velocità non basta più

  • Politica

    Campidoglio, ecco il piano caldo. Nel XIV municipio una piscina per gli anziani

I più letti della settimana

  • Schianto sul lungotevere, due morti. Perde la vita lo chef stellato Alessandro Narducci

  • Cassia bis: si getta dal ponte e finisce su furgone in corsa, morta una donna

  • I romani e il trasporto pubblico: viva la metro, ma diminuiamo le attese

  • Droga ed estorsioni col metodo mafioso, così "Zio Franco" controllava la zona di Montespaccato

  • Prenestina: provoca incidente, ferisce due bimbe e scappa a piedi. Rintracciato pirata della strada

  • Sangue sul lungotevere: quattro morti e cinque feriti per incidente in una settimana

Torna su
RomaToday è in caricamento