Strutture ricettive abusive vicino al Vaticano: chiuse dalla polizia

Due i provvedimenti emessi dal Questore di Roma all'affittuario di due appartamenti

Due provvedimenti di cessazione attività emessi dal Questore di Roma. Sono stati gli agenti di polizia del commissariato Borgo, impegnati nell'ambito dei controlli amministrativi volti a contrastare il fenomeno dell’abusivismo nel campo delle strutture ricettizie nella zona del Vaticano, a notificare gli atti all'affittuario di due appartamenti, ricevuti in locazione dai rispettivi proprietari per essere utilizzati come abitazione ma usati invece per accogliere illegalmente turisti. Per questo gli agenti gli hanno notificato due distinti provvedimenti volti ad impedire la continuazione dell’illecita attività.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Le migliori palestre con piscina a Monteverde

I più letti della settimana

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • Autobus in fiamme a piazza Cantù. I testimoni "Abbiamo sentito due esplosioni"

Torna su
RomaToday è in caricamento