Granfondo Campagnolo a Roma e ai Castelli: strade chiuse e bus deviati

Il percorso interesserà soprattutto la zona a sud di Roma. Ecco tutto quello che c'è da sapere

A metà ottobre è diventato ormai un appuntamento fisso. Torna, per il settimo anno consecutivo, la Granfondo Campagnolo che prevede il passaggio nei territori di Roma sud e a sud di Roma, i Castelli in particolare, di centinaia di ciclisti iscritti alle gare. Due le corse: la “Granfondo Campagnolo Roma” e “In bici ai Castelli”. Granfondo Campagnolo Roma è una manifestazione di granfondo agonistica, competitiva e ciclo sportiva. La Granfondo in particolare è una gara di bici su strada con un percorso unico di 120 km circa.

Il via è previsto alle 7,15 da Roma. La gara durerà fino alle 13,30 circa. Partenza da via dei Fori Imperiali e arrivo in via Porta San Sebastiano dopo aver percorso 122 chilometri di cui i primi sei su un tratto turistico del Centro storico. In Centro, i ciclisti si sposteranno verso piazza del Popolo passando per corso Vittorio Emanuele, corso Rinascimento e lungotevere Marzio per poi proseguire su via Goldoni, via del Corso, via del Babuino, piazza di Spagna, via del Corso e piazza Venezia, nuovamente i fori imperiali e Colosseo per poi dirigersi verso Caracalla e via Cristoforo Colombo per poi immettersi in via Appia dopo aver percorso piazza dei Navigatori e via Ardeatina. 

La gara, proseguirà poi al di fuori del Comune di Roma con i 5mila partecipanti che al ritorno in città percorreranno via Appia Nuova, via Fioranello, via Ardeatina, via Appia Antica e Porta di San Sebastiano. 

Granfondo Campagnolo: tutte le informazioni

Nella città di Roma: strade chiuse e bus deviati 

Dalle 6,30 alle 14,30 verrà chiusa al transito via di Porta San Sebastiano e dalle 7 alle 9 circa, chiusa la corsia centrale di via Colombo tra porta Ardeatina e via Tor Marancia. Deviazioni previste per le linee C3, C11, Tram 3 e 8 e le linee H, 40, 44F, 46, 51, 53, 60, 62, 63, 64, 70, 71, 75, 80, 81, 83, 85, 87, 118, 130F, 160, 170, 190F, 301, 492, 506, 628, 671, 714, 715, 720, 716, 765, 766, 780, 792, 913 e 916F. Tali deviazioni si concentreranno prevalentemente nella fascia oraria compresa tra le 6,30 e le 8,45 circa fatta eccezione per le linee C11, 118, 506, 720, 765, 766 i cui cambi di percorso si protrarranno fino alle prime ore del pomeriggio comprese tra le 13 e le 14,30 circa.

Fuori Roma

A Ciampino è prevista la chiusura delle strade Via della Mola Cavona, via Doganale, via dei Laghi (da via del Sassone all’incrocio con via Appia), rotatoria di via Appia – via dei Laghi, dalle ore 08.30 alle ore 13.30. L’impossibilità di accedere alle strade indicate comporta una serie di importanti limitazioni e variazioni alla viabilità che saranno descritte ed aggiornate fino al completamento della manifestazione sportiva.

Altre strade dei Castelli sono interessati dalle chiusure che, non appena ci saranno comunicate, pubblicheremo qui. 

Granfondo Campagnolo: il percorso della gara

Il percorso verso i Castelli

Proseguiranno poi sempre lungo viale di Tor Marancia, fino a Piazza Lorenzo Lotto per girare a sinistra su via Giulio Aristide Sartorio che verrà percorsa fino ad immettersi, girando a destra, su via Ardeatina. Qui si proseguirà (SP3c ed SP3e via Ardeatina) fino a raggiungere il cavalcavia del G.R.A. passato il quale si girerà a sinistra per proseguire su via di Fioranello e via dell’Aeroscalo fino ad immettersi sulla SS7 via Appia Nuova girando a destra in direzione Albano per uscire dal territorio del Comune di Roma e continuare attraverso il tratto nel territorio dei Comuni di Ciampino e di Marino proseguendo attraverso l’incrocio con Santa Maria delle Mole e Frattocchie fino alla località Due Santi, dove lasceranno la via Appia per immettersi sulla SP140 via Antonio Costa (nota anche come “la Papalina”) che verrà percorsa fino a raggiungere Castelgandolfo per poi attraversare la SS216 e prendere via Antonio Gramsci in discesa verso il Lago. 

Si percorrerà poi via Spiaggia del Lago dove, prima di prendere la salita che porta alla via dei laghi (nota anche come “la Panoramica”), sarà posto, sulla destra all’altezza del parcheggio, il punto di controllo per la partenza della prima cronoscalata prevista nel percorso. I ciclisti proseguiranno quindi lungo la salita che li porterà sulla via dei Laghi (SS217), punto di arrivo della prima cronoscalata e di separazione dei percorsi tra la Granfondo e la passeggiata ecologica “BiciCastelli”.

I ciclisti della Granfondo proseguiranno girando a destra su via dei Laghi dove, dopo circa 800 metri, incontreranno, nel piazzale panoramico sulla destra, il primo punto di rifornimento e ristoro per i partecipanti. Dopo il ristoro proseguiranno sempre sulla via dei Laghi fino all’incrocio con via delle Barozze (SP 83b), dove svolteranno a sinistra per percorrerla fino al bivio con via del Troio. Qui gireranno a destra, dove sarà posto il punto di controllo per la partenza della seconda cronoscalata e saliranno attraverso via del Troio e via Palazzolo fino a Rocca di Papa, dove su via Roma sarà posto l’arrivo della seconda cronoscalata. I ciclisti proseguiranno quindi sempre su via Roma (SP 16b) che verrà percorsa in senso contrario al normale senso di marcia fino a raggiungere via Ariccia (SS218) e di nuovo la via dei Laghi (SS217) dove alla rotatoria si svolterà a sinistra e si proseguirà lungo la SS217 via dei Laghi fino a raggiungere la SP18c (via Pratoni del Vivaro) che i ciclisti imboccheranno girando e sinistra. 

Duecento metri dopo aver imboccato la SP18c troveranno il punto di controllo per il terzo tratto cronometrato, lungo 7,2 km, in leggero falsopiano a scendere, denominato Crono ai Castelli. Proseguiranno sempre lungo la SP18c fino ad incontrare il punto d’arrivo del tratto cronometrato Crono ai Castelli e, circa 600 metri dopo, in località Fonte Doganella, arriveranno all’incrocio con la SP215 via Tuscolana, gireranno a destra e la percorreranno per circa 600 metri per poi girare a sinistra sulla SP26/b (via Vittorio Veneto, all’inizio della quale troveranno un ristoro idrico) e proseguire fino a Carchitti dove, svoltando a sinistra, prenderanno la SP 58b per poi proseguire verso la località Colle di Fuori. 

Qui imboccheranno via Pietro Pericoli (SP32a) in direzione Rocca Priora. Su questa strada, subito dopo l’incrocio con via Valle Clementina sarà posto il punto di controllo per la partenza del quarto tratto cronometrato (terza cronoscalata). I ciclisti proseguiranno in salita lungo la SP32a e via Savelli fino a Rocca Priora dove all’incrocio con via Monsignor Giacu sarà posto l’arrivo della cronoscalata. Si proseguirà quindi attraverso via Lazio; via Roma (da percorrere in senso contrario al normale senso di marcia); Largo Pallotti; via degli Olmi fino ad imboccare a destra la SP72a e proseguire fino a raggiungere la SS216 a Monte Compatri. Qui i ciclisti gireranno a destra su via A. Serranti e, dopo circa 1.900 metri, prenderanno a sinistra per via dei Sassi e via Fontana delle Cannetacce. Qui sarà posto il punto di controllo per la partenza del quinto ed ultimo tratto cronometrato (quarta cronoscalata in programma). I ciclisti proseguiranno quindi salendo lungo via Fontana delle Cannetacce e via Campo Gillaro fino a raggiungere Piazza Marco Mastrofini dove, oltre all’arrivo della quarta ed ultima cronoscalata, sarà allestito anche il secondo punto di rifornimento e ristoro. 

Dopo il ristoro di Monte Compatri i ciclisti proseguiranno quindi lungo la SS216 fino a Monte Porzio Catone dove svolteranno a sinistra prendendo la salita del Tuscolo (SP73b1 via Tuscolo) fino ad arrivare all’incrocio con la strada che sale da Frascati. Qui gireranno a sinistra per salire in vetta e poi ridiscendere verso Grottaferrata. Giunti all’incrocio con la SP215 Tuscolana-Anagnina, gireranno a destra e proseguiranno attraverso la SS511 via Anagnina fino all’incrocio con la SP216 via J.F.Kennedy dove gireranno a destra e poi subito a sinistra su viale Giovanni Dusmet ed ancora a destra per riprendere la SS511 Anagnina. Proseguiranno quindi fino a raggiungere l’incrocio con la SP77/b dove gireranno a sinistra su via di Mola Cavona che poi prende il nome di via Doganale (ancora SP 77/b) dove alla rotatoria col vicolo della Mola avverrà il ricongiungimento con i ciclisti che hanno scelto “BiciCastelli”. 

Insieme, proseguiranno sempre su via Doganale per poi girare a destra su via dell’Acqua Acetosa che verrà percorsa fino a girare a destra e passare sotto il sottopasso ferroviario ed immettersi quindi sulla via dei laghi (SP217 lungo la quale troveranno un punto di ristoro idrico) che sarà percorsa fino a svoltare ancora a destra sulla SS7 via Appia Nuova e proseguire per circa 1,4 km fino alla rotatoria dell’ingresso per l’aeroporto di Ciampino che segna il rientro nel territorio del Comune di Roma. 

Dalla rotatoria usciranno poi per prendere via dell’Aeroscalo e via di Fioranello fino a raggiungere la via Ardeatina (SP3c) che prenderanno girando a destra. Proseguiranno poi sulla via Ardeatina verso Roma fino a confluire sulla via Appia Antica, all’altezza del Quo Vadis (ultimo km), per raggiungere poi le mura Aureliane dove al semaforo entreranno attraverso Porta San Sebastiano, proseguendo per circa 100 metri fino al traguardo d’arrivo. Dopo aver tagliato il traguardo i ciclisti raggiungeranno, attraverso via di Porta San Sebastiano, il villaggio posto presso lo Stadio delle Terme.

Alcune info utili diffuse dalla Polizia Locale di Ciampino

Come raggiungere la via Appia: è raggiungibile da P.zza della Pace, via quattro Novembre, viale del Lavoro, via della Folgarella, via di Ciampino. Da questo punto, la viabilità direzione Roma non subirà limitazioni, mentre quella direzione Albano Laziale, subirà rallentamenti a partire dalle ore 08.00 fino alle ore 09.30 circa a partire dalla rotatoria dell’Aeroporto (la corsa esce ed entra su via di Fioranello).
   

Come raggiungere la via Tuscolana: è raggiungibile dalla via Appia (vedi sopra), G.R.A. dir. Roma-Napoli, uscita via Tuscolana. La viabilità sulla strada indicata subirà rallentamenti e deviazioni nelle aree comunque interessate dalla manifestazione.

Come raggiungere la via Anagnina: è raggiungibile dalla via Appia (vedi sopra), G.R.A. dir. Roma-Napoli, uscita via Anagnina. In alternativa: dai ponti di via Morena, via Mario Moris, quindi dx per via Romana Vecchia, sx per via dell’Acqua Acetosa, proseguire su via di Colle Oliva fino al bivio a sx di via Valle Copella da percorrere fino al bivio con v. Ischia, quindi dx fino a raggiungere v. Anagnina. Arrivati all’incrocio con via della Mola Cavona, sarà possibile proseguire a sx dir. prosecuzione Mola Cavona, via di Villa Senni. In alternativa è possibile procedere con l’inversione di marcia e riprendere via Anagnina dir. Roma.
 

Come raggiungere l’aeroporto di Ciampino: è raggiungibile dalla via Appia secondo le indicazioni P.zza della Pace, via quattro Novembre, viale del Lavoro, via della Folgarella, via di Ciampino.
 

Come raggiungere Ciampino da Roma: percorribile via Appia, Via Anagnina,  G.R.A. prestando particolare attenzione ad entrare nella città sempre dalla zona Folgarella o Morena: via di Ciampino, viale Kennedy, via Morena, via dei Sette Metri.
 
Come raggiungere Ciampino dai Castelli Romani: la situazione è sicuramente più complicata. Fino alle ore 08.45 può essere transitata via dei Laghi prestando attenzione alla strada Papalina ovvero quella che congiunge l’Appia a Castelgandolfo che di fatto interrompe la via dei Laghi. Al tempo stesso, l’Appia è transitabile dir. Roma fino all’incrocio con via di Spinabella – Papalina dove vi è un’interruzione per l’attraversamento della corsa. La Tuscolana è sicuramente la strada consigliabile.


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento