homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Caso Cucchi, l'ex moglie del militare: "Parlò divertito del pestaggio. Pronta a testimoniare"

La donna, Anna Carini, al Tg3: "Non ho parlato prima perché avevo paura, ho tre bambini, non è facile. A Ilaria ho chiesto scusa"

"La verità che so sul caso Cucchi? Quello che lui mi ha raccontato, che loro quella sera gliene hanno date tante, questo è il termine che ha usato". Parla al Tg3 Anna Carino, ex moglie del carabiniere Raffaele D'Alessandro, indagato per la morte di Stefano Cucchi. Lo raccontava spavaldo? 

"Purtroppo sì, quasi vantandosene, forse si sentiva intoccabile, ha voluto raccontare quella vicenda così, divertito", ha detto la donna, che si dice pronta a testimoniare. "Ho incontrato Ilaria e le ho chiesto scusa per non aver parlato prima. Se non l'ho fatto è perché avevo paura, ho tre bambini, non è facile".

In parallelo a quanto emerso dalle cronache giudiziarie, il caso Cucchi ha sollevato ulteriori questioni. La foto di uno degli indagati postata su Facebook dalla sorella Ilaria ha alimentato non poche polemiche, dividendo il web tra i solidali sempre e comunque e i perplessi: lo stato di diritto vale per tutti, anche per chi ancora aspetta un eventuale rinvio a giudizio. Ieri sera anche il calcio ha preso posizione. 

Cori e striscioni solidali con Ilaria sono comparsi al Bentegodi di Verona, prima dell'inizio della sfida con il Chievo, durante il riscaldamento e dopo il primo gol del giallorosso Sadiq. I sostenitori però hanno anche intonato cori volgari nei confronti dei carabinieri.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Non ha parlato prima poche ancora ci stava insieme,forse se non si lasciavano e lei prendeva ancora er cefalo non lo avrebbe fatto neanche ora

    • i tuoi commenti sono sempre pieni di sentimento ahahahah

      • Senza caz..o non se canta messa

Notizie di oggi

  • Economia

    Taxi introvabili e bus Atac vuoti: il congresso dei cardiologi complica i trasporti romani

  • Politica

    Olimpiadi Roma 2024, Raggi: "Olimpici non si nasce, si diventa"

  • Cronaca

    Incendio via della Magliana: fiamme vicino i binari, fermi i treni della Roma-Fiumicino

  • Economia

    Zuckerberg a Roma dona 500.000 euro alla Croce Rossa per il terremoto

I più letti della settimana

  • Terremoto Amatrice: i nomi delle vittime

  • Terremoto Amatrice, morti sotto le macerie

  • Terremoto, nuova scossa avvertita anche a Roma: epicentro a Perugia

  • Terremoto, in tanti vogliono fare i volontari: tutte le informazioni

  • Terremoto, Colli Aniene piange la piccola Fabiana

  • Incendio via della Magliana: fiamme vicino i binari, fermi i treni della Roma-Fiumicino

Torna su
RomaToday è in caricamento