Stazione Termini, forbici e nastro adesivo per ricavare banconote false

In manette è finito un 58enne falsario fai da te che falsificava banconote da 50 e 10 euro. Una volta eseguita l'operazione, il denaro veniva utilizzato presso i distributori automatici presenti in Stazione o a discapito dei colleghi di lavoro

Banconote false create, ad arte, con un medoto fai da te. A scoprire la truffa i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini di Roma che, a seguito di numerose segnalazioni ricevute, hanno arrestato un 58enne romano impiegato presso un ufficio, all'interno della stazione.

FORBICI E NASTRO ADESIVO - L'uomo aveva escogitato un metodo originale per renderle facilmente spendibili, infatti prendeva delle banconote autentiche, in tagli da 50 e 10 euro, da cui ritagliava con meticolosa e chirurgica cura le relative fasce olografiche.

Poi queste venivano incollate con del semplice nastro adesivo trasparente sulle banconote false, ovvero fotocopie a colori di banconote originali, rendendole in parte autentiche, mentre su quelle autentiche incollava le parti tagliate dalle false, ottenendo di fatto una duplicazione dei soldi.

SOLDI FALSI IN STAZIONE - Una volta eseguita l'operazione il gioco era fatto. Le banconote venivano così utilizzate presso i distributori automatici presenti alla Stazione Termini o a discapito dei propri colleghi di lavoro. Approfittando della distrazione di questi ultimi, infatti, sostituiva le banconote vere presenti nei loro portafogli, custoditi nelle giacche che lasciavano appese in ufficio, con quelle false che lui stesso produceva.

COLTO SUL FATTO - Le indagini dei Carabinieri, però, hanno smontato la truffa consentendo di arrestare il falsario. L'uomo è stato così colto in flagranza di reato, nel pieno della propria attività lavorativa. E' lì che stava eseguendo l'ennesimo scambio di una banconota da 50 euro autentica, appena prelevata dal portafoglio di un ignaro collega, e sostituita con una falsa.

L'uomo, al momento del fermo, è stato trovato in possesso di ulteriori banconote da 50 e 10 euro false, per un totale di circa 30 pezzi, che teneva nascosti tra le pagine di un libretto delle preghiere. La perquisizione estesa anche all'abitazione del 58enne ha permesso di rinvenire ulteriori banconote duplicate, sempre del taglio di 10 e 50 euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento