Amore non corrisposto, perseguita donna con messaggi e telefonate a sfondo sessuale

L’uomo, un 35enne, è stato arrestato dai carabinieri e non potrà avvicinarsi a Fonte Nuova, Comune di residenza della donna

Immagine di repertorio

Un amore non corrisposto. Questo quanto ha portato un 35enne romano a perseguitare una donna di 32 anni di Fonte Nuova. Sono stati poi i carabinieri della Stazione di Mentana ad arrestare lo stalker per il reato di atti persecutori.

L’uomo aveva posto in essere l’ennesimo atto vessatorio provando a consegnare alla ragazza un regalo non gradito. L’episodio è solo l’ultimo di una serie, iniziata nel lontano 2007, quando il rapporto da una semplice conoscenza ha assunto per l’uomo un carattere ossessivo e delirante mediante telefonate e messaggi a sfondo sessuale e di natura violenta. 

L’arresto dell’uomo è stato convalidato dal GIP del Tribunale di Tivoli che ha applicato la misura cautelare del divieto assoluto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla ragazza oltre al divieto di contatti telefonici. Le indagini e il risolutivo intervento dei Carabinieri si innestano in un più ampio progetto di tutela delle vittime vulnerabili organizzato dalla Procura della Repubblica di Tivoli, ove opera da tempo un pool di magistrati specializzati nei reati di
violenza di genere.

L’arresto è arrivato nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, attuati nelle proprie zone di competenza dai Carabinieri della Compagnia di Monterotondo. 

A Fiano Romano, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato un 22enne romeno e un 20enne serbo, sorpresi in via Palmiro Togliatti mentre erano intenti a forzare, mediante uno spadino, la serratura di uno sportello di un’autovettura parcheggiata lungo la strada. Gli arrestati sono stati sottoposti
agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Rieti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Mentana, personale della locale Stazione ha arrestato un 32enne del posto per detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, controllato in via Moscatelli, è stato trovato in possesso di 12 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 6 grammi. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria
di Tivoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus, a Fiumicino positivo dipendente di un ristorante. Il sindaco: "Tampone e isolamento per i clienti"

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

  • Coronavirus, a Roma troppi casi dal Bangladesh: D'Amato chiede più controlli sui "voli internazionali"

Torna su
RomaToday è in caricamento